Pagina:Toaldo - Completa raccolta di opuscoli osservazioni e notizie diverse contenute nei giornali astro-meteorologici, Vol 2 - 1802.djvu/183

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
178 osservazioni,

servazioni, cessar dovendo le uccellaggioni. Pure anche in Primavera qualche cosa resta a riflettere. Succede tutto il contrario dell’Autunno. I venti, che impediscono in Autunno, servono a lor movimento in Primavera; i venti di Greco, e di Levante quanto più veementi, tanto più servono al passaggio. La burrasca non è prevenuta, ma subito dopo in più copia, anzi nel giorno stesso della burrasca, e se immediatamente succede il bel tempo, quello è il giorno dell’abbondanza. In Autunno, pochi giorni almeno dopo la burrasca, non vi è passaggio.

„Potrei confermar questi canoni con molti esempj, possedendo varj Diarj d’uccellaggioni fatte nel Territorio Bergamasco, procuratimi dal S. L. Abb. Mascheroni Lettor di Filosofia in quel Pubblico Collegio. Un Diario di molti anni distintamente è registrato dal Sig. Antonio Tadini, che uccella nei prati di Romano 15 Miglia al Sud di Bergamo. Spesso il Sig. Tadini nota i tali giorni di passaggi a flotta di Allodole, Fiste, Offanelli, ec. i giorni seguenti o caligine, o nuvolo, o pioggia, di cui dice quegli uccelli fu-