Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/134

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

I PERSIANI 95
Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I-38.png

PRIMO EPISODIO

Sopra un cocchio, in ricche vesti, seguita da ancelle, giunge la regina Atossa.


corifeo
O suprema tu fra quante son le belle donne perse,
salve a te, sposa di Dario, salve a te, madre di Serse.
Sposa al Dio dei Persïani, tu sei madre anche d’un Nume,
se per noi l’antico Dèmone non mutava il suo costume.
atossa
Perciò venni, pel timore ch’or si mostri a noi contrario,
e lasciai la reggia e il talamo dove io già vissi con Dario.
Un pensiero il cuor mi lacera. Un terrore in cor s’aduna
ch’io v’espongo, amici. Io temo che l’eccesso di fortuna
non abbatta e fra la polvere la potenza non calpesti
che innalzò Dario, non senza il volere dei Celesti.
Questo duplice pensiero di continuo mi travaglia.