Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/211

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
172 ESCHILO

coro
Nitriti di cavalli alti, odo fremere.
eteocle
Non prestar troppo orecchio, anche se li odi.
coro
Siamo strette! Dal suol geme la rocca!
eteocle
A provvedere a ciò non basto io forse?
coro
Tremo! Il fracasso alle porte si gonfia!
eteocle
Vorrai tacer, che la città non t’oda?
coro
Santo Concilio, non tradir le mura!
eteocle
Vuoi soffrire e tacere, in tua malora?