Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/241

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
202 ESCHILO

araldo
Per man l’uno dell’altro eroi morirono....
coro
Chi mai? Chi dici? il terror mi dissenna!
araldo
Sii calma, ascolta. I due figli d’Edipo....
coro
Ahimè! Che il mal già presagisco, misera!
araldo
Dubbio non v’ha: trafitti nella polvere....
coro
Giacquero là? Sebbene è duro, dillo.
araldo
Sí, troppo. Con fraterne mani spentisi.
coro
Ugual fu dunque per entrambi il Dèmone!