Pagina:Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I.djvu/303

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
264 ESCHILO

oceano
Parli a chi sta già sulle mosse. I tramiti
schiusi dell’aria questo augel quadrupede
rade con l’ali già. Nei suoi presepî
il ginocchio piegar lo farà lieto.
Oceano parte.


Tragedie di Eschilo (Romagnoli) I-87.png