Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/515

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Trento. 511

del Luchese, trà ornamenti, e intagli à oro, come accompagnano le Casse dell’Organo, e Cantorie scolpite d’Angioli à rilievo, che fan Concerto, & il Choro è armato di Sedili nobili all’intorno. [Altari notabili.] In Chiesa si trovano altri sei Altari, trà’ quali li due in faccia di S. Giovanni cioè, e di Santa Lucia spiccano di Pittura, e Marmi; e più di tutti è notabile quel di Santa Maria de’ miracoli, detta del Suffragio in Capella commoda da officiarvi, si come l’Altar è ricco di Marmi con quattro bellissime Colonne, che racchiudon l’Effigie à rilievo di Nostra Dama di gran divotione. E quest’Altare si và anche ridurre à più ampla forma, come non meno quello di S. Antonio Abbate à dirimpetto, dove s’è per aprir sontuosa Capella con Altare di bianchi Marmi, e varij colori à nobil disegno, e lavorio, che hormai si vede. [Figure notabili in Sacristia.] In Sacristia, ch’è assai capace, e propria, ne manco provista di Paramenti, e argenterie, stà di notabile una Madonna di Pietà, che piange sopra il morto Figlio, compassionandovi à canto S. Gio: Giovanni Giovanni Battista, e S. Gio: Giovanni Giovanni Evangelista, tutte Figure à rilievo, e così al vivo, che fanno veramente pietà. Trà l’Argenterie si fà stimar una gran Croce di gentil lavorio con gitto di figure le più ben fatte; e oltre l’Ostensorio del Santissimo un altro se ne dà, dove stanno per Reliquia alcuni de’ Capelli di Nostra Signora. S’Officia la Chiesa da‘ buon numero di Beneficiati; non mancandovi ne l’ordine, ne il decoro, e v’è frequente la Musica con Organista Condotto dal Publico.

Stanno nella Parochiale di Riva alcuni Depo-