Pagina:Varon milanes.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
34
Mognaga Frutto notissimo.
Monoù Fanciullino, che appena sà parlare, caro a’ parenti.
Mordignà Mordere.
Moros Innamorato.
Mortadella Salciccia.
Mostasc, dà di mostasciaa Faccia brutta, percuotere sopra la faccia.
Muselon, dà di muselon Bocca grossa, percuotere sopra la bocca.
Muf Vecchio, ed antico, disusato in modo che non sia più buono.
N
Nappi      )
Nappion )
Naso smisurato.
Nagot Niente.
Nomà Se non, solo.
Nozin, fà i nozin à i fanc Porger il cibo a’ figliuoli minuzzato in bocconi.
O
Ozen Voce con la quale vanno gridando per Milano quelli che acconciano le scarpe.
Offij Poco prudente.
Offrì danè Offerire, dar in elemosina denari.
Oibò Parola, qual si usa in mostrar abborrimento a qualche cosa.
Olchiel Uccello.
Olzà Aver ardire.
Olzà Alzare in alto.

On-