Pagina:Varon milanes.djvu/46

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Visigà Non cessar di far, o una cosa, o l’altra.
Usmà Odorare.
Z
Zaccagn Collerico, e contenzioso.
Zafà Prender, pigliare.
Zaina Bicchiero.
Zanon Uno che facci del bravo, e del grande.
Zavai Un poca voglia di far bene, ed un che promette assai, e nulla attende.
Zergon Astuto, ed accorto.
Zerzegà Ferir, o toccar, o segnar leggermente.
Zimoi Ceremonie.
Zolà Battere.
Zeu Facchino.
Zeura Facchina.