Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/177

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 161 —


Singhiozzava così forte che lo stesso Sidoro n’ebbe compassione.

— Che fa colpa vostra? Fu la mala sorte che avete addosso tutti quanti.

— Dite piuttosto la volontà di Dio! — aggiunse donna Barbara.

— Ah! Dio, Dio! — imprecò Lisa levando il viso al cielo.

Nina le chiuse la bocca.

— Non bestemmiare in questo momento, che chissà cosa ci si prepara di lassù....

— Sì, correte!... Fuggite almeno voialtri. Non vi fate trovar qui, per carità!... Ora sono alla Salina, ma fra poco verran qui!...

— Madonna del Pericolo! — strillò Sidoro.

— Io rimango a guardarvi la casa.... Non temete.... — soggiunse Lisa arrossendo e chinando il capo

Verga., Dal tuo al mio. 11