Pagina:Verri - Meditazioni sulla economia politica, 1771.pdf/161

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

157

Economia Politica. Riprodutori adunque sono quegli uomini, i quali o cooperando colla vegetazione della terra, o nell’arti e mestieri, modificando le produzioni della natura, creano, per dir così, un valor nuovo, la somma totale di cui chiamasi annua riproduzione. Mediatori sono quella classe di uomini, i quali s’interpongono fra il riproduttore e il consumatore; procurano al primo un facile sfogo della merce particolare riprodotta dalla sua industria, e presentano un pronto acquisto di altrettanta porzione corrispondente di merce universale; offrono al secondo la merce particolare procurandogli il comodo di fare rapidamente la scelta fra molte qualità radunate della medesima specie. Questi mediatori sono tutti i mercanti, tutti quegli uomini che comprano per rivendere, tutti gli uomini impiegati ne’ trasporti, persone tutte le quali sono il veicolo che accosta il consumatore al riproduttore, e conseguentemente colla loro opera facilitano la circolazione. La terza classe de’ consumatori s’intende facilmente comprendere coloro, i quali nessuna industria ripongono del proprio nella massa comune della società.

Queste tre classi, che sono le primigenie,


non