Pagina:Versi di Giuseppe Giusti.djvu/189

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



Perchè il mondo esca di pene,
Tanto il male quanto il bene
               Deve star nei gangheri:

E tu, scatto generoso,
Abbi titolo e riposo
               Nell’Arte Poetica.

Lo vedete? non c’è Cristi:
Siamo nati computisti
               Per campar di numeri.

Certi verbi, come amare,
Tollerare, illuminare,
               Gli ha composti l’Algebra.

Dunque crescano le teste
Ritondate colle seste;
               Regni la meccanica.