Penombre/Meriggi/Pallida, mesta, e collo sguardo chino

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Meriggi

XV.
PALLIDA, MESTA, E COLLO SGURDO CHINO

../Due conoscenze ../Canzoniere del bimbo IncludiIntestazione 12 dicembre 2011 100% Da definire

Meriggi

XV.
PALLIDA, MESTA, E COLLO SGURDO CHINO
Meriggi - Due conoscenze Meriggi - Canzoniere del bimbo
[p. 40 modifica]

XV.




Pallida, mesta, e collo sguardo chino
     A che pensi, seguendo, o giovinetta.
     Il mio cammino?
     Forse sospiri che lungi è la vetta,
     5Che seguirmi in eterno è tuo destino,
     Pallida, mesta, e collo sguardo chino?

Io leggo il cielo attraverso l’amore!
     Tu sei la lente delle mie pupille:
     Povero fiore,
     10Tolto alle aiuole vergini e tranquille,
     Oh non languir sul petto al viaggiatore!...
     Io leggo il cielo attraverso l’amore.