Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1819

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1819

../1818 ../1820 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

1818 1820

[p. 385 modifica] di uso in tre lingue sorelle bensí, ma nate indipendentemente l’una dall’altra, benché da una stessa madre, non si vuole attribuire al puro caso; sarà forza derivarlo da un’origine comune, e questa non può essere che il volgare latino da cui tutte tre derivarono; giacché quest’uso non si trova nel latino scritto. Vedi Forcellini e i glossari (1 ottobre 1821).


*   Che sotto un governo dispotico non esista mai un gran talento; che le circostanze pubbliche li facciano nascere, e che una rivoluzione, un principe benefico e illuminato ec. sia padrone di produrli, come si è sperimentato in mille occasioni, immediatamente e in gran copia; che i grandi talenti sorgano ordinariamente e fioriscano tutti in un tempo; che un secolo si trovi decisamente non solo piú fecondo di qualunque altro di grandi talenti in un tal genere, ma in [p. 386 modifica]modo che passato quel tal giro di anni non si trovi piú in quel genere un talento degno di memoria o di essere paragonato ai sopraddetti (vedi il Saggio di Algarotti e la fine