Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/1830

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 1830

../1829 ../1831 IncludiIntestazione 27 novembre 2014 100% Saggi

1829 1831

[p. 391 modifica] In questi riconoscimenti rarissimo è che si trovino corrispondenti, non solo la fisonomia, ma l’indole ec. di tali persone, con l’idea che se ne aveva, formata sulle qualità che vi si osservavano nell’infanzia. Spesso anche il fatto si trova contrario all’opinione. Tanto è piccola cosa nell’uomo quel che si chiama il naturale; e tanto è piccola la parte che hanno le qualità naturali nella formazione del carattere ec. di un individuo (3 ottobre 1821).


*   Alla p. 1824. Non nego che questi effetti non possano anche derivare dal contrario dell’indifferenza, cioè da una soprabbondanza di vita, di passione, di [p. 392 modifica]attività nell’animo umano, quale si trova ne’ meridionali, e massime negli orientali. In Oriente, infatti, sono assai comuni le poesie, le favole, le invenzioni, dove i protagonisti, o quelli per cui si pretende d’interessare, sono animali, piante, nuvole, monti, divinità o enti favolosi e ideali, uomini in gran parte diversi da quelli che sono ec. ec. E dall’Oriente vennero col cristianesimo le prime tracce, anzi quasi l’intero sistema dell’amore universale. Presso noi però e