Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/2076

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 2076

../2075 ../2077 IncludiIntestazione 19 settembre 2014 100% Saggi

2075 2077

[p. 40 modifica] che pure corruzioni di voci, frasi ec. ec. ec. E chi perciò le condannasse o stimasse piú eleganti le corrispondenti voci o frasi incorrotte e piú regolari, piú corrispondenti all’etimologia ec., non saprebbe che cosa sia eleganza per sua natura ec. (9 novembre 1821).


*    Alla p. 2052, fine. Da sponsus di spondere, sponsare, e da desponsus di despondere, desponsare, (de’ quali vedi Forcellini ed osserva la forza continuativa che hanno e puoi anche ben riferirli alla p. 2033, fine, seguenti) (9 novembre 1821).


*    Alla p. 1151, fine. Quassare di cui dice Gellio, quassare, quam quatere gravius violentiusque est, non è altro che un continuativo di quatere dal suo participio quassus. Il quale si trova bene spessissimo negli autori latini, ma da’ grammatici è riconosciuto piuttosto per nome aggettivo che per participio di quatere (forse anche