Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/3684

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 3684

../3683 ../3685 IncludiIntestazione 5 dicembre 2015 100% Saggi

3683 3685

[p. 106 modifica]


*   Non v’è persona che riesca piú intollerabile e che meno sia tollerata nella società, di uno intollerante (14 ottobre 1823).


*    Mêler, antico mesler, secondo che ho detto altrove, è da misculare o mesculare, come mâle, antico masle da masculus (14 ottobre 1823).


*    Excusso as, excussabilis, excussatus, da excutio is (intorno al qual verbo e suoi affini, come concutio ec., e loro continuativi mi pare aver detto altrove), vedili nel Forcellini (14 ottobre 1823).


*    Intorno alla voce anceps, di cui nella mia teoria de’ continuativi, vedi la voce am nel Forcellini (14 ottobre 1823).


*    Voci basse e volgari e del latino non illustre ma rustico, e riprovate dagli scrittori anche fino al tempo [p. 107 modifica]di S. Girolamo; due delle quali sono ora proprie delle lingue moderne. Vedi il Forcellini in Annihilare, e il glossario ec. (14 ottobre 1823).


*    Nomi in uosus, verbi in uare ec. ec., come altrove in piú luoghi. Aggiungi amanuensis, casuale, exercitualis, casuiste, francese: luctuosus, fructuosus, fatuité, fortuitus, mortualia, mortuarius, mortuosus, manualis, manuarius. Questi nomi o verbi o avverbi ec. ch’essendo fatti da’ nomi della quarta declinazione (come da manus) conservano sempre l’u, mentre quelli fatti da’ nomi della