Pensieri di varia filosofia e di bella letteratura/512

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Pagina 512

../511 ../513 IncludiIntestazione 10 novembre 2012 100% Da definire

511 513


[p. 34 modifica] se obvii fuissent; Sallustio. Cui mater media se se tulit obvia silva: Virgilio. Questi esempi recati dal Forcellini fanno per l’uso di obvius in luogo. Esempi di obvius unito a particelle o casi che indichino moto da luogo, non ne ha né il Forcellini né l’Appendice, e in ogni modo qui non par che farebbero al caso. Neanche ne hanno di obvius con particelle o casi indicanti moto a luogo, come illuc obvius, ovvero eo obvius, ovvero ad eum obvius o simili. Solamente questo di [p. 35 modifica]Virgilio: Audeo Tyrrhenos equites ire obvia contra. Del resto obvius negli esempi del Forcellini è assoluto, o unito al solito col dativo obvius illi, mihi, ec. Né alla voce inde né alla voce unde il Forcellini o l’Appendice non hanno questi luoghi di Floro, né altro esempio o cenno veruno, né pur lontano di questo significato (16 gennaio 1821). Vedi pur nella Crusca altronde per altrove, ed aggiungi questo esempio di Bernardino Baldi, egloga X, Melibea, verso il fine, (Versi e prose di Mons. Bern. Baldi, Venetia 1590, p. 204). Fuggiam fuggiamo altronde, Ch’a noi sen vien a volo Di vespe horrido stuolo, E sotto aurato manto il ferro asconde. Vedi nel Forcellini aliunde in un esempio per alibi. Vedi pure il Dufresne in inde, unde, aliunde, alicunde ec. se ha nulla al caso. Vedi p. 1421.


*    Difficilmente il dolor solo dell’animo ha forza di uccidere o cagionare un’estrema malattia, ed è piú facile il fingere questi casi nei romanzi, che trovarne esempi reali nella vita; sebbene