Poesie varie (Marino)/I/XII 19

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
19. La donna che cuce

../XII_18 ../XII_20 IncludiIntestazione 29 novembre 2016 100% Da definire

I - XII 18 I - XII 20
[p. 69 modifica]

19

La donna che cuce.


     È strale, è stral, non ago
quel ch’opra il suo lavoro,
nova Aracne d’amor, colei ch’adoro;

[p. 70 modifica]

onde, mentre il bel lino orna e trapunge,
di mille punte il cor mi passa e punge.
Misero! e quel sí vago
sanguigno fil che tira,
tronca, annoda, assottiglia, attorce e gira
la bella man gradita,
è il fil della mia vita.