Poesie varie (Marino)/V/VIIIa

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
VIII. Niobe

../VIIa ../IXa IncludiIntestazione 4 giugno 2015 75% Da definire

V - VIIa V - IXa
[p. 239 modifica]

VIII


NIOBE

di Luigi Brandin.


     Madre infelice, e qual rassembra, ahi lassa!
mentre stral dopo stral scocca dal cielo
la coppia inesorabile di Delo,
ch’a la cara sua stirpe il fianco passa!
     Di sette e sette figli orbata e cassa
sol in un giorno, in su l’estremo telo,
sparsa le vene di marmoreo gelo,
di dolor cade e di stupore insassa.
     Giá tace e torpe, impallidisce e langue,
giá pietra divien candida e pura,
se non quanto la macchia il vicin sangue.
     Ecco le membra irrigidite indura;
ecco a se stessa, immobile ed essangue,
corpo è fatta in un punto e sepoltura.