Poesie varie (Marino)/V/XIIb

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XII. Lo stesso

../XIb ../XIIIb IncludiIntestazione 4 giugno 2015 75% Da definire

V - XIb V - XIIIb
[p. 255 modifica]

XII


LO STESSO


     Di dolore e di rabbia
strugge se stesso e rode
lo scelerato Erode, e chiama invano
Marianne gentil, che non risponde.
Sí ben mesce e confonde
nel suo rabbioso e doloroso aspetto
questo gemino affetto
del mirabil pittor l’egregia mano,
che non si scorge in lui qual sia maggiore
o la rabbia o il dolore.