Poesie varie (Marino)/VI/XXI

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XXI. In morte di Filippo II

../XX ../XXII IncludiIntestazione 4 giugno 2015 75% Da definire

VI - XX VI - XXII
[p. 293 modifica]

XXI


IN MORTE DI FILIPPO II

(1598)


     Vinto e sommesso oltre i confin del polo
l’Indo al suo giogo e l’ultimo Oceáno,
domo l’Insubre, oppresso il Lusitano,
lasciato il Belga in memorabil duolo;
     fugato in sul Danubio il tracio stuolo,
rotto in Ambraccia il perfido Ottomano,
tolto l’orgoglio al Siro, a l’Africano,
fatto di mille imperi un regno solo:
     poiché de’ pregi a l’onorata salma,
che l’invitto Filippo accolse e strinse,
non mancava altra omai vittoria o palma;
     vincitor di duo mondi, alfin s’accinse
al mondo de le stelle, e pur con l’alma,
non potendo con l’armi, il vide e vinse.