Postuma/LXVIII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
LXVIII

../LXVII ../LXIX IncludiIntestazione 28 maggio 2013 100% Poesie

LXVII LXIX
[p. 146 modifica]
Postuma Sacchetti 137.jpg



LXVIII.


 Q
UANDO scroscia la piova e fischia il vento
E nella notte latra la tempesta,
Se dal freddo origlier levo la testa
4Chiamarmi da lontano un urlo sento;

    E sui cubiti allor pien di spavento
Mi levo, ascolto e il respirar s’arresta...
Ahi, la conosco, la conosco questa
8Implacabile voce di lamento!

    Eppur nella città dorme ogni cosa,
E pur l’eterno obblìo l’ossa conforta
11Sotto le pietre bianche alla Certosa.

    Sola tu, sola tu, dietro la porta
Del monumento tuo vegli gelosa
14E mi chiami e mi vuoi, povera morta!

  Bologna, 1872.



Postuma Sacchetti 18.jpg