Postuma/XLV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XLV

../XLIV ../XLVI IncludiIntestazione 24 maggio 2013 100% Poesie

XLIV XLVI
[p. 107 modifica]
Postuma Sacchetti 109.jpg



XLV.


NOZZE


 E
 la rosa dicea: baciami o sole,
De’ tuoi più caldi e più fecondi baci,
Suscita ne ’l mio sen vie più vivaci
4Le fragranze di maggio: io son tua prole.

    Fammi la più gentil di queste aiuole
Chè non de le farfalle a le fallaci
Carezze od a ’l desio de l’api edaci
8Primavera mi crebbe: amor mi vuole.

    D’una dolce fanciulla io son disio,
Al dì de le sue nozze io son serbata,
11E ne la notte estrema al viver mio

    Da la sua fronte verginal staccata
Su ’l talamo gentil vittima anch’io,
14Con l’innocenza sua morrò beata.


Postuma Sacchetti 18.jpg