Prospetto biografico delle donne italiane/Biografia delle donne italiane/Secolo XV

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Secolo XV

../Secolo XIV ../Secolo XVI IncludiIntestazione 12 ottobre 2016 25% Da definire

Biografia delle donne italiane - Secolo XIV Biografia delle donne italiane - Secolo XVI
[p. 73 modifica]

SECOLO XV.


Aleardi (degli), Medea, di Verona. N. .... M. ....
Niuna memoria dell’epoca precisa in cui ella visse mi riescì di rinvenire: è però indubitato che fiorì nel XV secolo.

OPERE LASCIATE ED AUTORITA’

Rime dirette a Niccolò dei Malpighi Bolognese, ed altre al Conte Malaspina di Verona. Un Codice delle sue Poesie si conservava in Carpi presso l’Avvocato Eustachio Cabassi.
Tiraboschi, St. Lett. It. T. VI, P. 3. Venezia, 1795.


Arco-Nogarola (d’), Angela, di Verona. N. .... M. ....
Fu conoscitrice della Santa Scrittura, e ne tradusse in versi alcune Lezioni, per quanto viene asserito. Fu per eccellenza bella di corpo, e per onestà di costumi impareggiabile. Visse contemporanea alla celebre Isotta.
Alcune Epistole di perfetto stile.
Bettussi, Addiz. alle Donne illustri di Gio. Boccaccio. P. 2, pag. 115. [p. 74 modifica]
Belegno, Silvia, di Venezia. N. 1434 M. ....
Discendente dalla famiglia Venier, nell’età d’anni 22 rimase vedova. Sprezzò alteramente gli omaggi dovuti al maggior sesso, e con occhio derisorio guardò per lungo tempo gli altrui amorosi affanni. Le sue peripezie con Pietro Lando provano ad evidenza quanto giovi il non vantarsi immune dalle umane passioni.
Molte Lettere da lei scritte nel bollore della passione le acquistarono fama non comune. Furono raccolte, e fatte colle stampe di pubblica ragione.
Levati, Diz. biograf. Cronol. Vol. I.


Berti, Batista, di Siena. N. 1451 M. ....
Fu moglie del Cav. Achille Petrucci, e fu rimatrice, versata nelle scienze e nell’amena letteratura. Avendo recitata un’Orazione latina da lei scritta a Federico Imperatore, ottenne di poter portare un distintivo di gioje e di abiti preziosi contro lo Statuto Sanese.
Nota priv. dell’Avv. Camillo Volta, Bibl. di Mantova.


Bianchetti, Grisalda, di Rimino. N. .... M. ....
Esistono nella Biblioteca di Rimino alcune Poesie da lei scritte sin all’anno 1478.
Mazzuchelli, Scritt. It. V. II P. 2.


Binasco (di), Veronica, di Milano. N. 1494 M. ....
Era Monaca di s. Agostino in santa Marta; fiorì circa il 1494.
[p. 75 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/79 [p. 76 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/80 [p. 77 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/81 [p. 78 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/82 [p. 79 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/83 [p. 80 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/84 [p. 81 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/85 [p. 82 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/86 [p. 83 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/87 [p. 84 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/88 [p. 85 modifica]Pagina:Canonici - Prospetto biografico delle donne italiane.djvu/89