Quando l'almo mio Sol fra gli altri appare

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Faustina Maratti

1833 Q Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Intestazione 5 novembre 2016 75% Canzoni

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Rime dell'avvocato Gio. Batt. Felice Zappi e di Faustina Maratti sua consorte

[p. 37 modifica]

XIX


Quando l’almo mio Sol fra gli altri appare
     A far di sua virtù ben chiara mostra
     Pria d’un vago rossor le guance inostra,
     Segno di alma gentil che fuor traspare.
5Indi scioglie i bei carmi, e l’alte e rare
     Idee sì ben co’ dolci atti dimostra,
     Che fa bell’onta all’età priscia e nostra:
     Onde quella ne invidi, e questa impare.
Bello il veder quando fra gli altri ei sorse,
     10Pender mill’alme incatenate e liete
     Dalla sua voce d’ogni cor tiranno!
Nol crederà l’età ventura, e forse
     Dirà, ch’io cresco il Vero, o Amor m’inganna:
     Ma il Tebro il dica e voi, voi che ’l vedete.