Rime (Alfieri)/XL - Qui Michelangiol nacque? e qui il sublime

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Qui Michelangiol nacque? e qui il sublime

../XXII - Adulto appena, alla festiva reggia ../XLVI - Lasso! che mai son io? che a lento fuoco IncludiIntestazione 29 aprile 2008 75% Sonetti

Qui Michelangiol nacque? e qui il sublime
XXII - Adulto appena, alla festiva reggia XLVI - Lasso! che mai son io? che a lento fuoco


Qui Michelangiol nacque? e qui il sublime
Dolce testor degli amorosi detti?
Qui il gran poeta, che in sì forti rime
4Scolpì d’inferno i pianti maladetti?

Qui il celeste inventor, ch’ebbe dall’ime
Valli nostre i pianeti a noi soggetti?
E qui il sovrano pensator, ch’esprime
8Sì ben del prence i dolorosi effetti?

Qui nacquer, quando non venia proscritto
Il dir, leggere, udir, scriver, pensare;
11Cose, ch’or tutte appongonsi a delitto.

Non v’era scuola allor del rio tremare;
Né si vedeva a libro d’oro inscritto
14Uom, per saper gli altrui pensier spiare.