Renovatione della Chiesa/Ammaestramenti/20

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Ammaestramenti, avvisi e ricordi
XX. De gl'ufizi della Religione

../19 ../21 IncludiIntestazione 01 ottobre 2009 75% Cristianesimo

Ammaestramenti - 19 Ammaestramenti - 21

1. Ne gl’ufizi che dalla Religione vi saranno dati, portatevi con humiltà, con prudenza e con gravità, con diligenza, affabilità e carità, e con conformità con tutte le vostre superiore e maggiore.

2. In qualsivoglia ufizio che v’eserciti la Religione, abbiate sempre riguardo che ciascuna resti provvista di tutte le cose ne sua bisogni necessari, senza altri rispetti e considerazione.

3. Quello che havete a fare nell’ufizio che v’è dato, fatelo sempre senza ansietà e senza tanto pensarvi, e mettervi tutta quivi; non dico che ve lo gettiate dreto le spalle e che non pensiate a nulla, ma che quando havete considerato quel che dovete fare e come l’havete a fare, non perdiate poi tempo in pensarvi e ripensarvi, e non vi lasciate possedere da sollecitudine di quelle tal cose.

4. Mantenetevi sempre in tutti gl’ufizi nelle medesima humiltà come quando eri novizia.

5. Siate contenta di tutti gl’ufizi che vi saranno dati, ancor che vi fussi detto: Suor N., il vostro ufizio sarà guardar le mura di questo convento, pigliate a far quell’obbedienza con quiete e hilarità.

6. In tutte le elezione habbiate sempre l’occhio a dare gl’ufizi a quelle che sono atte a ciò, e massime quello della Prelata. Pensateci bene innanzi, fatene molt’ orazione, e poi date il vostro voto secondo che Dio vi inspira, non guardando a nessun rispetto humano, ma alla pura gloria di Dio e al bene della Religione; e per più assicurarvi, attenetevi sempre al consiglio e parere di quelle che conoscete che hanno vero lume e zelo della Religione, perché importa molto il governo d’una o d’un’ altra.