Rime (Dante)/CV - Se vedi li occhi miei di pianger vaghi

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CV - Se vedi li occhi miei di pianger vaghi

../CIV - Tre donne intorno al cor mi son venute ../CVI - Doglia mi reca ne lo core ardire IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% letteratura

Dante Alighieri - Rime (XIII secolo)
CV - Se vedi li occhi miei di pianger vaghi
CIV - Tre donne intorno al cor mi son venute CVI - Doglia mi reca ne lo core ardire
Rime varie del tempo dell’esilio

 
Se vedi li occhi miei di pianger vaghi
per novella pietà che ’l cor mi strugge,
per lei ti priego che da te non fugge,
4Signor, che tu di tal piacere i svaghi;

con la tua dritta man, cioè, che paghi
chi la giustizia uccide e poi rifugge
al gran tiranno, del cui tosco sugge
8ch’elli ha già sparto e vuol che ’l mondo allaghi,

e messo ha di paura tanto gelo
nel cor de’ tuo’ fedei, che ciascun tace:
11ma tu, foco d’amor, lume del cielo,

questa vertù che nuda e fredda giace
levala su vestita del tuo velo,
14ché sanza lei non è in terra pace.