Rime (Dante)/LVII - Madonna, quel signor che voi portate

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
LVII - Madonna, quel signor che voi portate

../LVI - Per una ghirlandetta ../LVIII - Deh, Violetta, che in ombra d'Amore IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% letteratura

Dante Alighieri - Rime (XIII secolo)
LVII - Madonna, quel signor che voi portate
LVI - Per una ghirlandetta LVIII - Deh, Violetta, che in ombra d'Amore
Altre rime del tempo della Vita Nuova

 
Madonna, quel signor che voi portate
ne gli occhi, tal che vince ogni possanza,
mi dona sicuranza
che voi sarete amica di pietate;
5però che là dov’ei fa dimoranza,

ed ha in compagnia molta beltate,
tragge tutta bontate
a sé, come principio c’ha possanza.
Ond’io conforto sempre mia speranza,
10la qual è stata tanto combattuta,

che sarebbe perduta,
se non fosse che Amore
contro ogni avversità le dà valore
con la sua vista e con la rimembranza
15del dolce loco e del soave fiore

che di novo colore
cerchiò la mente mia,
merzé di vostra grande cortesia.