Rime (Michelangelo)/281. Arder sole' nel freddo ghiaccio il foco

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
281. Arder sole' nel freddo ghiaccio il foco

../280. L'alma inquieta e confusa in sé non truova ../282. Con tanta servitù, con tanto tedio IncludiIntestazione 7 maggio 2009 75% Poesie

281. Arder sole' nel freddo ghiaccio il foco
280. L'alma inquieta e confusa in sé non truova 282. Con tanta servitù, con tanto tedio
[p. 133 modifica]

 
  Arder sole’ nel freddo ghiaccio il foco;
or m’è l’ardente foco un freddo ghiaccio,
disciolto, Amor, quello insolubil laccio,
e morte or m’è, che m’era festa e gioco.
  Quel primo amor che ne diè tempo e loco,5
nella strema miseria è greve impaccio
a l’alma stanca...