Rime (Vittoria Colonna)/Sonetto LXXIX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetto LXXIX

../Sonetto LXXVIII ../Sonetto LXXX IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Poesie

Sonetto LXXVIII Sonetto LXXX


SONETTO LXXIX

Qui fece il mio bel Sole a noi ritorno
   Di Regie spoglie carco, e ricche prede:
   Ahi con quanto dolor l’ occhio rivede
   Quei lochi, ov’ ei mi fea già chiaro il giorno!
Di mille glorie allor cinto d’ intorno,
   E d’ onor vero alla più altiera Sede,
   Facean dell’ opre udite intera fede
   L’ ardito volto, il parlar saggio adorno.
Vinto da’ prieghi miei poi mi mostrava
   Le belle cicatrici, e ’l tempo, e ’l modo
   Delle vittorie sue tante, e sì chiare.
Quanta pena or mi dà, gioja mi dava,
   E in questo, e in quel pensier piangendo godo
   Tra poche dolci, e assai lagrime amare.