Scritti vari (Ardigò)/Articoli/Il cultore vero della scienza

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Filosofia

Il cultore vero della scienza ../I programmi e l’ordine dell’insegnamento ../La gerarchia dei godimenti IncludiIntestazione 26 aprile 2011 100% Filosofia

Articoli - I programmi e l’ordine dell’insegnamento Articoli - La gerarchia dei godimenti
[p. 215 modifica]

3.
Il cultore vero della scienza.


Il cultore vero della scienza ha tutto il rispetto per quelli che, in buona fede, professano ancora le opinioni non più attendibili delle età passate. E non si lascia trarre dal fascino delle novità inconsulte e infondate, onde si inebria e vuole imporsi la folla dei semidotti chiacchieroni. Espone tranquillamente, senza retorica, senza fanatismo, ciò che gli risulta vero. Può dolergli, che altri non se ne persuada; ma non si altera per ciò menomamente. La noncuranza altrui, l’impopolarità, il danno, che possa incontrare, non lo turbano e non lo trattengono dall’affermare ciò che la mente serena detta alla sua coscienza sincera.

(Dall’Idea, giornale di Cagliari, di G. Marchesini, 16 dicembre 1894).