Sonetti romaneschi V/Li casotti novi I

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Li casotti novi

../La portrona nova ../Li casotti novi II IncludiIntestazione 16 aprile 2010 25% Sonetti

La portrona nova Li casotti novi II

Pagina:Sonetti romaneschi V.djvu/243

LI CASOTTI NOVI I


 
     Er bussolotto novo a Ssant’Ustacchio
C’avete fatto lei, sor Archidetto,
Accusí ppoco fonno e accusí stretto
Pe Ppasqua-bbefania nun zerve un cacchio.
              
     Chiuso, abbasta de méttesce un pennacchio
Perché ppari un giaccò dd’uffizzialetto;
E uperto cosa sc’è, ssia mmaledetto?
Otto bbusci da vénnesce l’abbacchio.
              
     Disce: “Ma cquelli antichi ereno vecchi!„.
E nun potevio fàlli novi e ggranni?
Vedi che bber parlà da mozzorecchi!
              
     Sò stati bbene quelli pe ttant’anni;
E ppe la fernesia de fà vvertecchi
Mó vve state a pijjà ttutti st’affanni!

no match

18 dicembre 1844