Sorge tra i sassi limpido un Ruscello

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Silvio Stampiglia

S Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Sorge tra i sassi limpido un Ruscello Intestazione 30 giugno 2018 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Silvio Stampiglia


[p. 390 modifica]

II


Sorge tra i sassi limpido un Ruscello,
     E di correre al Mar solo ha desìo;
     Nè il Bosco, o ’l Prato è di ritegno al Rio
     Benchè ameno sia questo, e quel sia bello.
5Ad ogni mirto, ad ogni fior novello
     Par, ch’esso dica in suo linguaggio, addio;
     Alfin con lamentevol mormorìo
     Giunto nel Mar tutto si prende in quello.
Tal io, che fido adoro in due pupille
     10Quanto di vago mai san far gli Dei,
     Miro sol di passaggio e Clori, e Fille.
Tornan sempre a Dorinda i pensier miei,
     Benchè li volga a mille Ninfe, e mille:
     Ed in vederla poi mi perdo in lei.