Differenze tra le versioni di "Pagina:AA.VV. - Commedie del Cinquecento, Vol. I, Laterza, 1912.djvu/100"

Jump to navigation Jump to search
corretti accenti
(Ajax eis edit)
 
(corretti accenti)
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 5: Riga 5:
 
{{Sc|Luzio}}. Ècci Minio, in casa?
 
{{Sc|Luzio}}. Ècci Minio, in casa?
   
{{Sc|Ceca}}. Si, è. Che ne vói fare?
+
{{Sc|Ceca}}. , è. Che ne vòi fare?
   
 
{{Sc|Luzio}}. Ditegli se voi venir alla scola.
 
{{Sc|Luzio}}. Ditegli se voi venir alla scola.
   
{{Sc|Ceca}}. Si, si. Aspetta.
+
{{Sc|Ceca}}. , . Aspetta.
   
 
{{Sc|Luzio}}. Cosí farò. Oh! cagna! come l’è fresco, stamattina!
 
{{Sc|Luzio}}. Cosí farò. Oh! cagna! come l’è fresco, stamattina!
Alla fé, ch’io mi sono levato troppo a buon’ora. E me sono scordato de fare collazione, ch’è peggio: benché madonna me ha dato un quatrino che me ne compari una ciambella.
+
Alla fé, ch’io mi sono levato troppo a buon’ora. E me sono scordato de fare collazione, ch’è peggio: benché madonna me ha dato un quatrino ché me ne cómpari una ciambella.
   
{{Sc|Minio}}. Oh! bon di, Luzio.
+
{{Sc|Minio}}. Oh! bon , Luzio.
   
{{Sc|Luzio}}. Buon di e buon anno. Vói venire?
+
{{Sc|Luzio}}. Buon e buon anno. Vòi venire?
   
{{Sc|Minio}}. Si, voglio. Andiamo.
+
{{Sc|Minio}}. , voglio. Andiamo.
   
 
{{Sc|Luzio}}. E dove è lo legno che tu porti?
 
{{Sc|Luzio}}. E dove è lo legno che tu porti?
Riga 26: Riga 26:
 
{{Sc|Luzio}}. Non è vero. Attenta un po’ come pesa lo mio.
 
{{Sc|Luzio}}. Non è vero. Attenta un po’ come pesa lo mio.
   
{{Sc|Minio}}. Gran mercé, che lo tuo è piú bagnato! Per ciò...
+
{{Sc|Minio}}. Gran mercé, ché lo tuo è piú bagnato! Per ciò...
   
 
{{Sc|Luzio}}. E lo mio è piú meglio. Ma dimme un po’: chi era quella ch’era alla finestra?
 
{{Sc|Luzio}}. E lo mio è piú meglio. Ma dimme un po’: chi era quella ch’era alla finestra?
Riga 38: Riga 38:
 
{{Sc|Luzio}}. Ed essa vuole bene a lui?
 
{{Sc|Luzio}}. Ed essa vuole bene a lui?
   
{{Sc|Minio}}. Credo de si, io. E lo mastro me ha promesso delli quatrini, vch!
+
{{Sc|Minio}}. Credo de , io. E lo mastro me ha promesso delli quatrini, veh!
   
 
{{Sc|Luzio}}. Io non lo sapevo, questo.
 
{{Sc|Luzio}}. Io non lo sapevo, questo.
Riga 46: Riga 46:
 
{{Sc|Luzio}}. Alla fé, ch’io gli voglio dire se se vole innamorare de sòrema ancora ma che non voglio mi dia delli cavalli.
 
{{Sc|Luzio}}. Alla fé, ch’io gli voglio dire se se vole innamorare de sòrema ancora ma che non voglio mi dia delli cavalli.
   
{{Sc|Minio}}. Caminamo, che non ci veda fermati: che non dicessi che facemo le tristizie.
+
{{Sc|Minio}}. Caminamo, che non ci veda fermati: ché non dicessi che facemo le tristizie.
13

contributi

Menu di navigazione