Convenzione di applicazione dell'Accordo di Schengen relativo all'eliminazione graduale dei controlli alle frontiere comuni - Trattato, Schengen, 19 giugno 1990: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
 
===TITOLO VII - Comitato esecutivo ===
;Articolo 131
:1. E' istituito un Comitato esecutivo per l'applicazione della presente Convenzione.
:2. Fatte salve le competenze particolari conferitegli dalla presente Convenzione, il Comitato esecutivo ha il compito generale di vigilare sulla corretta applicazione della presente Convenzione.
Convenzione.
 
2. Fatte salve le competenze particolari conferitegli dalla presente Convenzione,
;Articolo 132
il Comitato esecutivo ha il compito generale di vigilare sulla corretta
:1. Ciascuna Parte contraente dispone di un seggio in seno al Comitato esecutivo.
applicazione della presente Convenzione.
:Le Parti contraenti sono rappresentate in seno al Comitato stesso da un ministro responsabile dell'attuazione della presente Convenzione; egli può farsi assistere dagli esperti necessari che potranno partecipare alle deliberazioni.
Articolo 132
:2. Il Comitato esecutivo decide all' unanimità. Adotta il proprio regolamento interno; al riguardo può stabilire una procedura scritta per l'adozione delle decisioni.
1. Ciascuna Parte contraente dispone di un seggio in seno al Comitato esecutivo.
:3. A richiesta del rappresentante di una Parte contraente, la decisione definitiva riguardante un progetto sul quale il Comitato esecutivo ha deliberato può essere rinviata di due mesi al massimo dalla presentazione del progetto.
Le Parti contraenti sono rappresentate in seno al Comitato stesso da un ministro
:4. Il Comitato esecutivo può creare, per preparare le decisioni o può per altri compiti, Gruppi di lavoro composti da rappresentanti delle amministrazioni delle Parti contraenti.
responsabile dell'attuazione della presente Convenzione; egli può farsi assistere
 
dagli esperti necessari che potranno partecipare alle deliberazioni.
;Articolo 133
2. Il Comitato esecutivo decide all' unanimità. Adotta il proprio regolamento
:Il Comitato esecutivo si riunisce alternativamente nel territorio di ciascuna Parte contraente. Esso si riunisce con la frequenza necessaria per la corretta esecuzione dei suoi compiti.
interno; al riguardo può stabilire una procedura scritta per l'adozione delle
decisioni.
3. A richiesta del rappresentante di una Parte contraente, la decisione definitiva
riguardante un progetto sul quale il Comitato esecutivo ha deliberato può essere
rinviata di due mesi al massimo dalla presentazione del progetto.
4. Il Comitato esecutivo può creare, per preparare le decisioni o può per altri
compiti, Gruppi di lavoro composti da rappresentanti delle amministrazioni
delle Parti contraenti.
Articolo 133
Il Comitato esecutivo si riunisce alternativamente nel territorio di ciascuna Parte
contraente. Esso si riunisce con la frequenza necessaria per la corretta
esecuzione dei suoi compiti.
 
===TITOLO VIII - Disposizioni finali ===
7 766

contributi

Menu di navigazione