Divina Commedia/Inferno/Canto XXIX: differenze tra le versioni

Jump to navigation Jump to search
m
+àncora
Nessun oggetto della modifica
m (+àncora)
dannò Minòs, a cui fallar non lece". {{r|120}}
 
E io dissi al poeta: "{{§|Or fu già mai|Or fu già mai
gente sì vana come la sanese?
Certo non la francesca sì d'assai!}}". {{r|123}}
 
Onde l'altro lebbroso, che m'intese,
962

contributi

Menu di navigazione