Differenze tra le versioni di "Convenzione basata sull'articolo K.3 del trattato sull'Unione europea che istituisce un ufficio europeo di polizia (Convenzione Europol) - Trattato, Bruxelles, 26 luglio 1995"

Jump to navigation Jump to search
 
;Articolo 8 - Contenuto del sistema di informazione
1.# Nel sistema di informazione possono essere memorizzati, modificati e utilizzati solo i dati necessari allo svolgimento delle funzioni dell'Europol, ad eccezione dei dati relativi ai reati connessi ai sensi dell'articolo 2, paragrafo 3, secondo comma. I dati introdotti riguardano:
 
1)## persone sospettate, in base alla legislazione nazionale dello Stato membro in questione, di aver commesso un reato o di avervi partecipato, o che sono state condannate per un siffatto reato se l'Europol è competente per tale reato ai sensi dell'articolo 2;
1. Nel sistema di informazione possono essere memorizzati, modificati e utilizzati solo i dati necessari allo svolgimento delle funzioni dell'Europol, ad eccezione dei dati relativi ai reati connessi ai sensi dell'articolo 2, paragrafo 3, secondo comma. I dati introdotti riguardano:
2)## persone di cui, in base alla legislazione nazionale, si può presumere, in seguito a determinati fatti gravi, che commetteranno reati per i quali l'Europol è competente ai sensi dell'articolo 2.
 
2.# I dati concernenti le persone contemplate al paragrafo 1 possono contenere solo le seguenti indicazioni:
1) persone sospettate, in base alla legislazione nazionale dello Stato membro in questione, di aver commesso un reato o di avervi partecipato, o che sono state condannate per un siffatto reato se l'Europol è competente per tale reato ai sensi dell'articolo 2;
1)## cognome, cognome da nubile, nomi e eventuali alias o appellativi correnti;
 
2)## data e luogo di nascita;
2) persone di cui, in base alla legislazione nazionale, si può presumere, in seguito a determinati fatti gravi, che commetteranno reati per i quali l'Europol è competente ai sensi dell'articolo 2.
3)## cittadinanza;
 
4)## sesso;
2. I dati concernenti le persone contemplate al paragrafo 1 possono contenere solo le seguenti indicazioni:
5)## se necessario, altri elementi utili all'identificazione, segnatamente caratteristiche fisiche particolari, obiettive e inalterabili.
 
3.# Oltre ai dati contemplati nel paragrafo 2 e al riferimento all'Europol o all'unità nazionale che ha introdotto i dati, possono essere memorizzate, modificate e utilizzate nel sistema di informazione le seguenti indicazioni relative alle persone di cui al paragrafo 1:
1) cognome, cognome da nubile, nomi e eventuali alias o appellativi correnti;
1)## reati commessi, reati di cui sono accusate, con date e luoghi;
 
2)## strumenti di reato effettivi o potenziali;
2) data e luogo di nascita;
3)## servizi responsabili e sigle dei fascicoli;
 
4)## sospetto di appartenenza a un'organizzazione criminale;
3) cittadinanza;
5)## condanne, nella misura in cui riguardino reati che rientrano nelle competenze dell'Europol ai sensi dell'articolo 2.
 
4) sesso;
 
5) se necessario, altri elementi utili all'identificazione, segnatamente caratteristiche fisiche particolari, obiettive e inalterabili.
 
3. Oltre ai dati contemplati nel paragrafo 2 e al riferimento all'Europol o all'unità nazionale che ha introdotto i dati, possono essere memorizzate, modificate e utilizzate nel sistema di informazione le seguenti indicazioni relative alle persone di cui al paragrafo 1:
 
1) reati commessi, reati di cui sono accusate, con date e luoghi;
 
2) strumenti di reato effettivi o potenziali;
 
3) servizi responsabili e sigle dei fascicoli;
 
4) sospetto di appartenenza a un'organizzazione criminale;
 
5) condanne, nella misura in cui riguardino reati che rientrano nelle competenze dell'Europol ai sensi dell'articolo 2.
 
Questi dati possono anche essere introdotti qualora non contengano ancora riferimenti alle persone. Se i dati sono introdotti dallo stesso Europol, questo indica inoltre, accanto alla propria sigla, se siano stati trasmessi da terzi o risultino da sue attività d'analisi.
4.# Le informazioni complementari sulle categorie di persone di cui al paragrafo 1, detenute dall'Europol e dalle unità nazionali, possono essere comunicate, su richiesta, a qualsiasi unità nazionale ed all'Europol. Per le unità nazionali, detta comunicazione è effettuata nel rispetto della legislazione nazionale.
 
4. Le informazioni complementari sulle categorie di persone di cui al paragrafo 1, detenute dall'Europol e dalle unità nazionali, possono essere comunicate, su richiesta, a qualsiasi unità nazionale ed all'Europol. Per le unità nazionali, detta comunicazione è effettuata nel rispetto della legislazione nazionale.
 
Nel caso in cui tali informazioni complementari si riferiscano ad uno o più reati connessi di cui all'articolo 2, paragrafo 3, secondo comma il dato memorizzato nel sistema d'informazione è corredato di un'indicazione che segnala l'esistenza dei reati connessi, per consentire alle unità nazionali ed all'Europol di procedere allo scambio di informazioni relative ai reati connessi.
7 766

contributi

Menu di navigazione