Differenze tra le versioni di "Rime e ritmi/Ad Annie"

Jump to navigation Jump to search
m
nessun oggetto della modifica
(Porto il SAL a SAL 75%)
m
{{Qualità|avz=75%|data=19 settembre 2010|arg=Da definire}}{{IncludiIntestazione|sottotitolo=Ad Annie|prec=../Piemonte|succ=../A C.C. mandandogli poemi di Byron}}
 
<pages index="Poesie (Carducci).djvu" from=983 to=984 fromsection= tosection= />
<poem>
Batto a la chiusa imposta con un ramicello
di fiori
glauchi ed azzurri, come i tuoi occhi, o
Annie.
 
Vedi: il sole co’ l riso d’un tremulo raggio ha{{R|5}}
baciato
la nube, e ha detto - Nuvola bianca,
t’apro. -
 
Senti: il vento de l’alpe con fresco susurro sa-
luta{{R|10}}
la vela, e dice - Candida vela, vai. -
 
Mira: l’augel discende da l’umido cielo su’l
pèsco
in fiore, e trilla - Vermiglia pianta, odora.-
 
Scende da’ miei pensieri l’eterna dea poesia{{R|15}}
su ’l cuore, e grida - O vecchio cuore,
batti. -
 
E docile il cuore ne’ tuoi grandi occhi di fata
s’affusa, e chiama. - Dolce fanciulla, canta. -
 
</poem>
 
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}

Menu di navigazione