Differenze tra le versioni di "Pagina:Rivista di Scienza - Vol. I.djvu/105"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: Sostituzione automatica (-«Ie +de)
m (Bot: Sostituzione automatica (- ò + è ))
m (Bot: Sostituzione automatica (-«Ie +de))
Corpo della pagina (da includere):Corpo della pagina (da includere):
Riga 5: Riga 5:
 
Anzi in ogni organismo esistono delle conformazioni senza scopo o anche pift dannose che utili (come p. es. gli organi rudimentali), le quali possono conservarsi lungamente, se non portano seco un danno sensibile alla conservazione della specie.
 
Anzi in ogni organismo esistono delle conformazioni senza scopo o anche pift dannose che utili (come p. es. gli organi rudimentali), le quali possono conservarsi lungamente, se non portano seco un danno sensibile alla conservazione della specie.
   
Se poi accanto alla selezione naturale ha luogo ancora una selezione sessuale, questa può condurre a delle conformazioni, le quali manifestamente non sono favorevoli al mantenimento «Iella specie. Con la selezione sessuale Darwin spiegò i colori ornamentali degli uccelli maschi, e quelli vivaci sulla faccia superiore delle ali delle farfalle diurne; le corna ramose dei cervi; il corno del narvalo e altri casi. Egli dimostrò che tutti «piesti caratteri strutturali dell’organismo non sarebbero sorti per l’azione della selezione naturale, essendo in certo modo dannosi alla conservazione della specie.
+
Se poi accanto alla selezione naturale ha luogo ancora una selezione sessuale, questa può condurre a delle conformazioni, le quali manifestamente non sono favorevoli al mantenimento della specie. Con la selezione sessuale Darwin spiegò i colori ornamentali degli uccelli maschi, e quelli vivaci sulla faccia superiore delle ali delle farfalle diurne; le corna ramose dei cervi; il corno del narvalo e altri casi. Egli dimostrò che tutti «piesti caratteri strutturali dell’organismo non sarebbero sorti per l’azione della selezione naturale, essendo in certo modo dannosi alla conservazione della specie.
   
 
Siccome non tutte le proprietà degli organismi si possono considerare «lai punto di vista della selezione naturale, le opinioni degli scienziati possono discostarsi le une dalle altre nell’attribuire alla selezione stessa un’importanza più o meno grande. Ma in quanto un organismo è costituito conformemente al suo scopo, in quanto la sua costituzione è adatta alle condizioni della vita, dobbiamo cercarne la spiegazione nel principio della selezione.
 
Siccome non tutte le proprietà degli organismi si possono considerare «lai punto di vista della selezione naturale, le opinioni degli scienziati possono discostarsi le une dalle altre nell’attribuire alla selezione stessa un’importanza più o meno grande. Ma in quanto un organismo è costituito conformemente al suo scopo, in quanto la sua costituzione è adatta alle condizioni della vita, dobbiamo cercarne la spiegazione nel principio della selezione.
25 417

contributi

Menu di navigazione