Differenze tra le versioni di "Decameron/Giornata quinta/Novella decima"

Jump to navigation Jump to search
m
Bot: creazione area dati
m (Bot: creazione area dati)
{{Conteggio pagine|[[Speciale:Statistiche]]}}<!-- Area dati: non modificare da qui: --><onlyinclude><div style="display:none"><section begin="sottotitolo"/>[[Decameron/5a giornata
{{Qualità|avz=75%|data=20 dicembre 2008|arg=Novelle}}{{IncludiIntestazione|sottotitolo=[[Decameron/5a giornata|Quinta giornata]]<br/>Novella Decima|prec=../Novella Nona|succ=../Conclusione}}
|Quinta giornata]]<br/>Novella Decima<section end="sottotitolo"/>
<section begin="prec"/>../Novella Nona<section end="prec"/>
<section begin="succ"/>../Conclusione<section end="succ"/>
<section begin="nome template"/>IncludiIntestazione<section end="nome template"/>
<section begin="data"/>20 dicembre 2008<section end="data"/>
<section begin="avz"/>75%<section end="avz"/>
<section begin="arg"/>Novelle<section end="arg"/>
</div></onlyinclude><!-- a qui -->{{Qualità|avz=75%|data=20 dicembre 2008|arg=Novelle}}{{IncludiIntestazione|sottotitolo=[[Decameron/5a giornata|Quinta giornata]]<br/>Novella Decima|prec=../Novella Nona|succ=../Conclusione}}
 
''Pietro di Vinciolo va a cenare altrove; la donna sua si fa venire un garzone; torna Pietro; ella il nasconde sotto una cesta da polli; Pietro dice essere stato trovato in casa d’Ercolano, con cui cenava, un giovane messovi dalla moglie; la donna biasima la moglie d’Ercolano; uno asino per isciagura pon piede in su le dita di colui che era sotto la cesta; egli grida; Pietro corre là, vedelo cognosce lo ’nganno della moglie con la quale ultimamente rimane in concordia per la sua tristezza.''
345 235

contributi

Menu di navigazione