Storia della letteratura italiana (Tiraboschi, 1822-1826)/Tomo IX/G

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Indice generale - G

../F ../H IncludiIntestazione 24 marzo 2019 75% Da definire

Tomo IX - F Tomo IX - H
[p. 169 modifica]

G

Gabio Giambattista VII, 2059.

Gabrielli Giulio, sue Orazioni e sue Lettere VII, 2322.

Gabrielli Pirro Maria fondatore dell’Accademia de’ Fisiocritici VIII, 86.

Gabrielli Trifone e Jacopo, loro opere VII, 716, 2161.

Gabuzio Giannantonio VII, 594.

Gadaldini Agostino, notizie di esso e delle opere mediche da lui pubblicate VII, 981.

Gadaldini Bellisario VII, 981.

Gadaldino Antonio stampatore accusato come eretico VII, 1705.

da Gadara Teodoro maestro di Tiberio II, 59.

de’ Gaddi Angiolo, sua biblioteca VI, 208.

Gaddi Gaddo pittore e lavorator di musaici IV, 746

Gaddi Jacopo VIII, 628.

Gaddi Niccolò, suo museo VIII, 119.

Gaddi Taddeo pittore V, 985.

gaeta: Baraballo improvvisatore ridicolo. Tarcagnota Giovanni. da Vio Tommaso. detto il cardinale Gaetano.

Gaetano il cardinale, V. da Vio.

Gaetano Arrigo cardinale, splendido protettore de’ dotti VII, 2357.

Gaetano Bonifacio cardinale VIII, 644.

Gaetano D. Costantino,sue opere, e carattere del loro autore VIII, 219. [p. 170 modifica]

Gaetano Jacopo cardinale, suoi poemi, e notizie della sua vita V, 887.

Gaetano P. Ottavio, elogio di esso, opere da lui pubblicate VIII, 588.

Galurio Franchino professore e scrittore di musica, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 653.

Gagliardi Domenico anatomico VIII, 469.

Gagliardi Paolo, sua edizione de’ Padri bresciani II, 602.

Gaglio Vincenzo, sua dissertazione sopra un sarcofago di Girgenti I, 176.

Gaidolfo, o Gandolfo. dura di Bergamo III, 158.

Galani P. D. Clemente, sue opere VIII, 648.

Galateo Antonio, notizie di esso e delle opere da lui composte VI, 1114; suo sentimento intorno al passaggio all’indie Orientali 321; sue opinioni filosofiche 577.

Galatina: Colonna Pietro dell’Ordine de’ Minori.

Galatino, V. Colonna F. Pietro.

Galatona: Ferrari Antonio.

GalbA, suo breve impero II, 77.

Galba Sergio orator celebre I, 263; le sue orazioni lette non piacevano molto ivi.

Galeani Napione co. Gianfrancesco, V. Napione.

Galeano Claudio, notizie della sua vita II, 494; se morisse cristiano 495; invidiato in Roma ivi; sue invettive contro di Tessalo 317; parla con disprezzo del medico Aselepiade I, 530.

Galeotti Bartolommeo VII, 1475.

de’ Galeotti Accademia in Genova VII, 286.

Galeotto Alberto giureconsulto IV, 395.

Galeotto, o Guidotto. gramatico, sua traduzione della Rettorica di Cicerone IV, 676.

da Galerata Gherardo professore in Bologna V, 85.

Galese raccoglitore di Decretali IV, 432.

Galesini Pietro, sue opere VII, 605.

Galfrido, o Galfredo, V. Gaufrido.

Galiani march. Berardo, sua edizion di Vitruvio I, 503.

Galilei Galileo, compendio della vita di esso VIII, 248; traversie sostenute da lui per il sistema copernicano 252, 502, 519; stromenti da lui trovati per perfezionare la filosofia e la matematica 261; sue scoperte nell’astronomia 278; e nella meccanica 288; sua [p. 171 modifica] applicazione all’architettura militare 292; altre parti della fisica da lui illustrate 293; elogi ad esso renduti 298; sue rime 681; se i Gesuiti fossero comunemente nimici delle sue opinioni 252; sua scoperta dei satelliti di Giove e delle macchie solari ad esso nuovamente confermata 557.

Galilei Vincenzo figlio di Galileo eseguisce l’applicazione del pendolo all’orologio ideata da suo padre VIII, 269; sue rime 681; sua contesa col Zarlino VII, 831; sua opera sulla musica ivi.

Gallacini Teofilo scrittore d’architettura VIII, 407.

de’ Gallani Giuseppe Leggiadro, sue opere VII, 1794.

Gallarata Mainolda Partenia poetessa VII, 1740.

Gallerana Cecilia poetessa VII, 1740.

Gallese: Massa Antonio.

Galli Antonio, suoi opuscoli storici VI, 1118.

Gallia togata, ossia Lombardia, quando si cominciasse a coltivarvi le scienze I, 555.

Galliavola Lancellotto giureconsulto VII, 1102.

Gallicano Vulcazio storico II, 467.

Gallie, perchè nel quarto secolo vi fiorisser le scienze più felicemente che in Italia II, 657.

Gallieno imperatore. suo valore negli studi II, 430, sua dappocaggine nel governare l’impero 431.

Gallina Cammillo giureconsulto VII, 1076.

Gallione il padre scrittor di rettorica II, 359; figlio, fratello del filosofo Seneca 171.

Gallipoli: Crispo Giambattista.

Gallizzioli co. Giambattista lodato VII, 893.

Gallo Asinio, V. Asinio.

Gallo Cornelio, V. Cornelio C. Gallo.

Gallo Egidio comico romano e poeta VII, 1981.

Gallo Federico di Urbino VII, 222.

Gallo, o Galletto, pisano, V. da Pisa Gallo.

Gallo retore II, 623.

Gallo Sulpicio, V. Sulpicio.

Gallo Treboniano, suo breve impero II, 42.

Gallo Vincenzo medico in Polonia VII, 1022.

Gallonio Antonio, sua opera sui tormenti de’ Martiri VII, 605.

Gallucci Giampaolo astronomo VII, 718.

Galluzzi P. Angiolo, sua Storia VIII, 613.

Gambalunga Alessandro, biblioteca da lui fondata VIII, 109. [p. 172 modifica]

Gambara Gianfrancesco accoglie in sua casa il Nizzoli VII, 2213.

— Lorenzo, sue poesie VII, 2141.

— Veronica, notizie della sua vita e dello sue opere VII, 1722.

— Violante sorella di Veronica. donna letterata VII, 1743.

Gambiglione Angelo, V. d’Arezzo Angelo.

Gammaro Pietro Andrea canonista VII, 1131.

Gamucci Bernardo VII, 1259.

Gandino nel territorio di Bergamo: da Gandino Alberto. Mauro Marcantonio.

da Gandino Alberto giureconsulto, notizie della sua vita e delle sue opere V, 430.

Gandino Marcantonio VII, 1640.

de’ Gandoni Gandino professore in Bologna V, 85.

Garampi cardinale Giuseppe, sua descrizione delle grotte di Corneto I, 50; III, 433; VI, 320; VII, 1500; VIII, 109.

della Garavana, V. della Carovana.

Garatone Cristoforo dotto nel greco VI, 96.

dal Garbo Dino, quando fosse professore in Bologna V, 74 ec quando passasse a Siena, a Padova e a Firenze 76; qual parte avesse nella morte di Cecco d’Ascoli 306; notizie della sua vita e de’ suoi studi 369; se si usurpasse gli scritti di Torrigiano 373; sue opere 374.

dal Garbo Tommaso medico, notizie della sua vita e delle sue opere V, 378.

Garet, sua edizione dell’Opere di Cassiodoro III, 7.

di Garfano Pietro fonda un collegio in Padova V, 100.

Garibaldo re de’ Longobardi III, 126.

Garignano villa del Petrarca nel milanese V, 801.

Garimberto Girolamo raccoglitore d’antichità VII, 364.

Garioponto scrittore di medicina III, 591.

Garofolo, V. da Spoleti Gabriello.

Garofolo Benvenuto pittore VII, 2383.

Garsia Giovanni professore in Bologna V, 85.

Garuffi Malatesta Giuseppe primo autor del monologo VIII, 745.

Garzia spagnuolo, canonista IV, 78, 448.

Garzoni Giovanni canonista VI, 881; suo opuscolo in lode di Bologna [p. 173 modifica] 1131; sua Storia della Sassonia 1136.

Garzoni P. Leonardo, uno de’ primi a scrivere sulla calamita VIII, 367.

Gastaldo Jacopo VII, 1163.

Gatari Galeazzo ed Andrea, loro Storia, e notizie della lor vita V, 648.

Gattatico, V. Catadego.

Gatti Antonio, sue opinioni confutate III, 56, 241; V, 110.

Gavanti P. Bartolommeo, sua vita e sue opere VIII, 174.

della Gavarana, V. della Caravana.

Gavassetti Michele, sue opere chirurgiche e anatomiche VII, 1032.

Gaudenzi Paganino, sue opere e loro carattere VIII, 402.

Gaudenzio greco scrittor di musica III, 37.

S. Gaudenzio vescovo di Brescia, sue opere II, 601.

Gaufrido poeta inglese studia ed è professore in Bologna IV, 649; sue opere ivi; s’ei sia autore d’un altro poema a lui comunemente attribuito 654.

di Gavi marchese Arrigo storico genovese IV, 497.

Gaurico Luca astronomo, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 708.

Gaurico Pomponio, notizie di esso VII, 2036, pubblica le Elegie attribuite a Cornelio Gallo I, 317.

Gaza Teodoro combatte la filosofia platonica VI, 521; sua lite con Giorgio da Trabisonda 531; quando venisse in Italia 1188; suoi studi e sue opere 1194.

Gazalupi Giambattista, sue brevi Vite de’ giureconsulti VII, 1151.

Gazano nella Riviera di Salò: Bonfadio Jacopo.

Gazio Antonio medico VI, 711; VII, 1021.

Gazoldo Giovanni improvvisatore ridicolo VII, 2004.

da Gazzata Sagacio e Pietro, loro Cronaca V, 653.

Gedoyn, sua opinione intorno al decadimento dell’eloquenza, impugnata I, 417.

Gelasio Secondo, papa, sua dottrina III, 452.

Gelasio pittor ferrarese IV, 734.

de’ Gelati Accademia in Bologna, VII, 220; notizie di essa VIII, 75.

Gelli Gio. Battista, sue Commedie, ed altre opere VII, 1917, 2304.

Gellio storico romano I, 266.

Gellio Aulo a qual tempo vivesse II, 505; notizie [p. 174 modifica] della sua vita 506; giudizio delle sue Notti attiche 507.

Gelmi Antonio improvvisatore VII, 2005.

Gemelli Carceri Francesco, suoi viaggi VIII, 149.

Gemisto Giorgio Pletone, sua venuta in Italia, e fervore da lui destato in essa per lo studio della filosofia platonica, VI, 518; sua morte 520.

Gemona nel Friuli, sue pubbliche scuole V, 139.

da Genazzano Mariano agostiniano, Storia del suo Ordine da lui composta VI, 469; sua vita e sua rara eloquenza 1677; grande elogio che ne fa il Poliziano ivi; nimico del Savonarola 1681.

Gentalogia, scrittori di essa VII, 1502.

Generazione dall’uovo sostenuta dal P. Astorini VIII, 163; dal Montanari 353; dall’Aromatari 433; dal Redi 442.

Genga Bernardo anatomico VIII, 469.

della Genga Lionora poetessa V, 867.

Gennadio oratore in Roma II, 624.

Gennari Giuseppe lodato VI, 657, VII, 260, 1249, 1919; VIII, 89.

Gennaro Nepoziano fa un compendio dell’opera di Valerio Massimo II, 208.

Genova: Adorno Raffaello giureconsulto. Assarinno Luca. Badi, o Baldi, Sebastiano. Balbi Giovanni gramatico. Baliani Giambattista. Bartolommeo cancelliere, storico. di Bonifacio Bartolommeo storico. Borgo Pier Battista Borzoni pittore. Caffaro storico. Calvi Bonifacio poeta provenzale. Camilli Cassiano. Canevari Demetrio medico. Capriata Pier Giovanni. Cartone Giovanni. da Cassino Marchisio storico. Castelli Valerio. Castiglione Angelo. Castiglione Benedetto. Ceba Ansaldo. Cicala Lanfranco poeta provenzale. Colombo Bartolommeo, fratello di Cristoforo, viaggiatore anch’egli, e disegnatore di carte geografiche. Colombo Cristoforo viaggiatore. Curio Jacopo. Doria Jacopo storico. Doria Percivalle poeta provenzale. Doria Simone poeta provenzale. Doria Tedisio viaggiatore. Drogo Arrigo storico. Figuiera Guglielmo poeta provenzale. Foglietta Uberto. Folco, o Fochetto, soprannomato di Marsiglia, poeta provenzale. Franchi Conestagio Girolamo. Franzone Agostino. Fregoso Antonio Fileremo poeta. Fregoso Federigo [p. 175 modifica] cardinale. Fulgosio, o Fregoso, Battista. Galli Antonio storico. di Gavi Arrigo marchese storico. Gauli Giambattista. detto il Bacicia. da Genova Alberto domenicano teologo. da Genova Anselmo medico. da Genova Battista medico. da Genova Marco astrologo. da Genova Simone scrittor di medicina. Giustiniani Agostino domenicano. Giustiniani Girolamo. Giustiniani Michele. Giustiniani Vincenzo domenicano. Gorgoglione Sebastiano. Grillo D. Angelo abate casinese. Guasco Bartolommeo. Guastavini Giulio. Guercio Niccolò storico. Imperiali Francesco. Imperiali Gianvincenzo. Innocenzo Quarto, papa. Interiano, o Italiano, Giorgio viaggiatore. Interiano Paolo. Lusignani Maria Elena. Maggioli Lorenzo filosofo. Maiolo Simone. Maratta Giampaolo. Marini Gio. Ambrogio. Marini Leonardo domenicano, arcivescovo. Monaco dell’isole d’Oro, se fu mai, e se fu genovese. da Montaldo Adamo agostiniano storico. Montebruni Francesco. Multedo Guglielmo storico. Murtola Gasparo. Negroni Giulio gesuita. del Nero Andalone astronomo e viaggiatore. Noli Antonio viaggiatore. Oberto storico. Oldoini Agostino gesuita. Ottobuono storico. Pallavicini Maddalena. Pallavicino Niccolò Maria gesuita. Pane Ogerio storico. Paschetti Bartolommeo. Passero Marcantonio nato in Padova, filosofo. Passero Niccolò. Pignolo Lanfranco storico. Pinelli Domenico giureconsulto e cardinale. Pinelli Giambattista. Rampelogo, o Rampegolo, Antonio agostiniano. Renieri Vincenzo monaco olivetano. Riccardi Niccolò domenicano. de’ Salvatici Porchetto certosino teologo. Sauli Bandinello cardinale. Sauli Filippo vescovo. Sauli Stefano. Senarega Bartolommeo storico. Spinola Eliano. Spinola Maria. Spinola Paolo. Soprani Rafaello. Stancone Oberto storico. Stella Giorgio e Giovanni storici. Teocreno Benedetto. da Varagine, o da Varaggio, Jacopo. da Vigo Giovanni chirurgo. Visdomini Antonio Maria. Vivaldi Ugolino viaggiatore. Ursone, o Orso, poeta latino. Usomare Antoniotto viaggiatore. [p. 176 modifica] Usomare Buonvassallo storico. Usomare Marino storico.

Genova, professori che insegnarono nelle sue scuole: Bonfadio Jacopo. Guasco Bartolommeo. Maffei Giampietro. Vanini Lucilio.

Genova, sue storie scritte per ordine pubblico ed altre III, 510; IV, 496; VI, 1116; VII, 1448; quando cinta di mura III, 676; orologio a ruote ivi posto V, 339; sue vicende nel-secolo xvi VII, 16; celebri professori colà chiamati 184; sue biblioteche e musei VIII, 128; accademie ivi formate VII, 286; suoi acquedotti ed altre fabbriche IV, 715.

da Genova Adamo VI, 1542.

da Genova Alberto domenicano teologo in Parigi IV, 204.

da Genova Anselmo medico V, 402.

da Genova Battista medico VI, 704, 736.

da Genova Marco astrologo V, 322.

da Genova Simone medico, notizie della sua vita e delle sue opere IV, 354.

il Genova, V. Passero Marcantonio.

Genovesi, lor tentativo per trovare la via marittima all’Indie orientali IV, 159.

Genserico, sacco da lui dato a Roma II, 589.

Gentile Alberico e Scipione, ricerche intorno alla lor vita e alle loro opere VII, 1107.

Gentile Matteo medico VII, 1009.

Gentile Valentino socciniano VII, 563.

Geografia illustrata da Cleone siciliano I, 165; poco coltivata da’ Romani nel tempo de’ primi Cesari II, 309; opera su essa dell’Anonimo di Ravenna III, 370; da chi illustrata nel secolo xiv V, 6?3; nel secolo xv VI, 1150; nel xvi VII, 714, 726, 874; nel xvii VIII, 545.

Geometra Paolo, V. Dagomari.

Geometria, scoperte in essa fatte da Pittagora I, 91; Archita è il primo a rivolgerla agli usi pratici 107; quanto illustrata da Archimede 111; poco coltivata da’ Romani 260; in essa escici tossi molto Sesto Pompeo 501; altri scrittori romani dello stesso argomento ivi, V. Matematica.

Geraldini Antonio e Alessandro fratelli VI, 1446, ec.

Gerardini Enea VII, 2070.

Gerberto, V. Silvestro Secoudo.

Gerdil P. Sigismondo (ora cardinale), V. Bruckero. [p. 177 modifica]

Germanico, registrato senza ragione da’ Maurini tra gli scrittori francesi II, 88; egregio carattere di questo principe 89; sua morte 91; opere da lui composte ivi; sua protezion de’ poeti 92.

Germonio Anastasio celebre canonista, notizie di esso e delle opere da lui pubblicate VII, 1134.

Germonio Rodomonte di lui fratello VII 1134.

Gerone, V. Jerone.

Geronimiano Agostino,detto anche Publio Augusto Graziano, professore di belle lettere VI, 1439.

Gervaise, sua vita di Boezio III, 72.

Gesuiti, V. Compagnia di Gesù.

Getulico storico II, 243.

S. Gherardo vescovo in Ungheria, sue opere III, 433.

Gherardo detto da Cremona, se fosse italiano, o spagnuolo III, 550; contese per ciò nate ivi; nuovi argomenti per dirlo cremonese 555; elogio che ne fa Francesco Pipino 551; suoi studi, e sue traduzioni dall’arabo 556.

Gheri Cosimo vescovo di Fano VII, 1346.

Ghezzi Guglielmo medico VI, 658.

Ghilini Girolamo, sue opere VIII, 603, 624.

Ghini Luca, suoi studi e sue opere intorno alla Storia naturale VII, 875.

Ghirardacci Cherubino, sua Storia VII, 1474.

del Ghirlandaio Domenico pittore VI, 1752.

Ghislieri Guido antico poeta italiano IV, 582.

Giaccaro Vincenzo, suoi libri contro Lutero VII, 423.

Giacobazzi Domenico cardinale, suo elogio VII, 1137.

Giacobelli Serafino giureconsulto VII, 1082.

Giacchini Lionardo medico VII, 1024.

Giamboni Buono, sue traduzioni IV, 699.

Giambullari Pier Francesco, idea della sua Storia, ed altre sue opere VII, 1303; sue opere gramaticali 2304.

Gianderoni Giovanni VI, 214, 432.

Giani Arcangelo servita, suoi Annali de’ Servi VIII, 222.

Giannetasio P. Niccolò Partenio, sue opere VIII, 545, 586, 755.

Giannotti Donato, sue opere VII, 1359, 1375.

Giano a due facce, statua antica in Roma I, 595.

Giatini P. Giambattista, sue opere VIII, 203, 658. [p. 178 modifica]

Gibellini, V. Guelfi.

Giberti Giammatteo, accademia da lui aperta in Roma VII, 212; sua vita, e sue premure nel promuover gli studi 463.

Gifuni nel regno di Napoli: Gaurico Luca. Gaurico Pomponio.

Giganti Girolamo canonista VII, 1132.

Giggeo Antonio, suo Lessico arabico VIII, 650.

Gilberto raccoglitore di Decretali IV, 431.

Gilino Corradino medico VI, 724.

Gimma Giacinto, sua idea della Storia dell’Italia Letteraria I, pref. 14.

Ginnastica introdotta nella medicina da Erodico I, 104.

de’ Ginnosofisti Accademia in Padova, occupata nell’arti cavalleresche, nelle liberali, e specialmente nelle matematiche VII, 266.

Gioachino abate. diverse opinioni intorno a lui, e diversi scrittori della sua vita IV, 170; notizie della sua vita 171; sue opere 173; accuse ad esse date 175; se fosse dotato del dono di profezia 176; molte profezie gli sono state falsamente attribuite 180; profezie contenute nelle sue opere ivi; le profezie intorno a’ pontefici, che vanno sotto suo nome, sono supposte 184; le sue opere danno occasione a più errori 206; accusa la dottrina di Pier Lombardo intorno alla Trinità III, 443.

Giocondo veronese, se fosse domenicano, o francescano VI, 1717; sue opere d’architettura in Francia e in Italia 1718; libri da lui pubblicati 1720; autori antichi da lui trovati 188; Raccolta d’Iscrizioni da lui fatta 300.

Gioffredo Pietro VIII, 603.

Gioia Flavio, se sta stato l’inventore della bussola nautica IV, 294, 301.

Gioliti, loro stampe VII, 313.

Giona abate, suo elogio e sue opere III, 191.

Gionta Stefano VII, 1427.

Giordani Gio. Jacopo VIII, 220.

Giordani Lelio teologo VII, 513.

Giordani Vitale matematico VIII, 403.

Giordano da Clivi professore in Francia III, 543.

Giordano vescovo di Padova IV, 70.

Giorgi Alessandro VII, 759.

Giorgi Bartolommeo poeta provenzale, notizie della sua vita IV, 524.

Giorgini Gio. VII, 1955. [p. 179 modifica]

Giorgio Alessandro professor di greco in Roma VI, 1197.

Giorgio Francesco inventor delle mine VI, 632.

Giorgio F. Francesco, notizie di esso, e carattere delle opere da lui composte VII, 661.

Giorgio Gregorio, primo a introdurre la stamperia arabica VII, 313.

Giornali Letterarii quando e da chi cominciati in Italia VIII, 635.

Giornande, o Giordano, sua Storia de’ Goti 111, 71.

Giottino Tommaso pittore V, 985.

Giotto pittore, sue pitture in Padova V, 293; notizie della sua vita 980.

Giovane Giovanni VII, 1479.

Giovanetti Francesco giureconsulto. professore in Ingolstad, notizie di esso VII, 1118.

Giovanetti Pietro medico, notizie di esso VI, 702.

Giovanna Prima reina di Napoli, suo regno e sue vicende V, 10.

Giovanni Settimo, papa, pitture fatte per suo ordine III, 220.

Giovanni Ventesimosecondo, suoi Brevi per l’universita di Bologna V, 79, 81; di Roma 128; di Perugia 129; per gli studi in Corsica 131; aggiunte da lui fatte alla giurisprudenza ecclesiastica 518.

Giovanni Ventesimoterzo, eletto papa, e poi deposto VI, 4.

Giovanni, o Giovannelino, abate di Fescam. dotto in medicina III, 592.

Giovanni abate di Monte Casino, sue opere III, 332.

Giovanni abate di Subiaco fa ornar di pitture una sua chiesa III, 664.

Giovanni abte di Farfa fa ornar di pitture la sua chiesa III, 391.

Giovanni di Cornovaglia, accuse da lui date a Pietro Lombardo III, 443.

F. Giovanni degli Eremitani di S. Agostino, architetto V, 974.

Giovanni diacono napoletano, sue Vite de’ vescovi di quella chiesa III, 319.

Giovanni diacono romano, sua Vita di S. Gregorio III, 318.

Giovanni diacono veronese, sua Cronaca V, 595, 680.

di Giovanni Domenico, sue poesie VI, 1351.

Giovanni gramatico V, 546, 964.

Giovanni gramatico in Padova IV, 680.

Giovanni italiano professor di filosofia in [p. 180 modifica] Costantinopoli, sue diverse vicende III, 544; suo metodo nell’insegnare e nel disputare, e suoi errori 546; sue opere 547.

di Giovanni Luigi, suoi viaggi VII, 398.

Giovanni maestro in Milano III, 408.

Giovanni medico in Roma II, 683.

Giovanni medico in Salerno IV, 315.

Giovanni da Milano medico. V. da Milano Giovanni medico.

Giovanni da Milano pittore, V. da Milano Giovanni pittore.

Giovanni monaco di Casauria, a Pescara, sua Storia III, 480.

Giovanni monaco casinese, sue opere mediche III, 592.

Giovanni monaco di Farfa, sua Storia III, 470.

Giovanni monaco del Voltorno, sua Storia III, 480.

Giovanni e Niccola pisani, V. Niccola.

Giovanni re di Boemia, sua venuta in Italia V, 8.

Giovanni Scoto, se fosse mandato da Carlo Magno a Pavia III, 239.

Giovanni spagnuolo professore di Canoni in Bologna III, 660.

Giovanni Teutonico autor della Chiosa sul Decreto IV, 448.

Giovanni vescovo di Napoli, musaici da lui ordinati III, 19; altro vescovo dello stesso nome, pitture per suo comando fatte 221.

Giovanniccio di Ravenna, sua singolare perizia nella lingua greca, III, 205; onori da lui ricevuti in Costantinopoli, e sua morte infelice 206.

Giove Olimpico, suo Tempio magnifico in Agrigento I, 173; in Atene 599.

Giovenale Decimo Giunio, notizie della sua vita, e ricerche intorno al tempo in cui è vissuto II, 132; per qual ragione Quintiliano non ne faccia menzione 137; giudizio intorno alle sue satire ivi.

Giovenale Latino, suo elogio VIII, 369, 2096.

Givenzoni Rafaello poeta VI, 1387.

Gioviano, suo breve impero II, 575.

Giovio Benedetto, sua vita, e sue opere da lui date alla luce VII, 1319, 1422; raccoglie le Iscrizioni di Como 380.

Giovio co. Giambattista, sue opinioni esaminate I, 284, 440; II, 126, 153, 238, 283, 361; VII, 1318, 1320, 1424.

Giovio Paolo il giovane e Giulio VII, 2058.

Giovio Paolo il vecchio, suo libro de’ Pesci [p. 181 modifica]ro romani VII, 894; notizie della sua vita 1306; qual ne sia lo stile, e qual fede si debba alle sue Storie 1311; altre sue opere 1317; suo museo e vicende di esso 1319; dice esservi nell’isole Ebreidi un codice intero di Livio I, 452; suo sentimento intorno i libri de Gloria di Cicerone 483.

Giraldi Cinzio Giambattista, sua vita, cattedre da lui sostenute, e sue opere VII, 1389; sua lite col Pigna 1394; col Bolognetti 1837; legge con ampio stipendio nell’università di Mondovì, e poi in Torino 178; malcontento dell’introduzione de’ Gesuiti in questa città 193; sue Tragedie 1879; sua Egle 1923.

Giraldi Giglio Gregorio, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1231; suoi Dialoghi su’ Poeti della sua età 2025.

Giraldi Flavio Autonio VII, 1392.

Giribaldi Matteo, notizie della sua vita e dell’opere da lui pubblicate VII, 1104.

Girgenti, V. Agrigento.

Girolamo abate del monastero della Pomposa, V. Guido e Girolamo.

S. Girolamo, se tenesse scuola in Roma II, 616; fa ivi i suoi studi ivi.

di S. Girolamo monaci, loro Storia V, 273.

Gisone vescovo di Modena, suo decreto per le scuole ecclesiastiche III, 143.

Giudizi di Dio, che fossero III, 139.

Giuglaris P. Luigi, sue opere VIII, 775.

Giulia figlia d’Augusto, e un’altra Giulia di lei figlia, rilegate da Augusto per le loro disonestà I, 332.

Giulia Donna protettrice de’ filosofi II, 422, 491.

Giulia Mammea madre di Alessandro Severo, sue rare virtù II, 424; sua morte 427.

Giuliano Antonio, V. Antonio Giuliano.

Giuliano l’apostata sale all’impero II, 571; suo carattere ivi; leggi da lui pubblicate a favor degli studi 572; vieta a’ Cristiani il tenere scuola 573; e lo studiare le scienze profane 574; sua morte 757.

Giuliani canonico del Friuli, sua Cronaca V, 652.

Giuliano Didio, suo breve impero II, 421.

Giuliano retore in Roma II, 623.

Giuliano Salvie famoso [p. 182 modifica] giureconsulto, se fosse milanese, o africano II, 337; iscrizione a lui posta se sia legittima 339; notizie della sua vita, e delle dignità da lui conseguite 342; Editto perpetuo da lui compilato ivi.

Giulini co. Giorgio lodato V, 969.

Giulio Secondo, suo pontificato VII, 418; promuove le scienze e le arti 21; biblioteca domestica da lui formate 324.

Giulio Terzo, carattere del suo pontificato VII, 40.

Giulio Africano oratore II, 200.

Giulio Aquila, V. Aquila Giulio.

Giulio Capitolino, V. Capitolino.

Giulio Frontino, V. Frontino Giulio.

Giulio Genitore, elogio che ne fa Plinio il giovane II, 363.

Giulio Graniano retore II, 454.

Giulio Grecino oratore II, 202.

Giulio Marziale, sua biblioteca II, 572.

Giulio Montano, V. Montano.

Giulio Nipote, V. Nipote Giulio.

Giulio Obsequente, V. Obsequente.

Giulio Paolo giureconsulto, V. Paolo Giulio.

Giulio Paolo poeta II, 4.

Giulio Paride, compendio dell’opera di Valerio Massimo da lui fatto II, 208.

Giulio Romano, elogio di esso VII, 2368; sepolcro del conte Claudio Rangone da lui disegnato 145.

Giulio Rufiniano e Giulio Severiano retori II, 626.

Giulio Secondo oratore II, 201.

Giulio Tiziano, V. Tiziano Giulio.

Giullari, perchè così detti i poeti provenzali IV, 516.

Giunio Rustico maestro di Marco Aurelio II, 417, 731.

Giunta pisano, pittore IV, 571.

Giunti, loro stampe VII, 312; loro stamperia incendiata 396.

Giuntini Francesco astronomo VII, 717.

Giuochi Capitolini, V. Combattimenti

Giurisprudenza, V. Leggi, in quale stato fosse sotto i primi Cesari II, 329; diverse sette di essa 331; stato di essa sotto gli altri imperadori fino a Costantino 497; e sotto gl’imperadori cristiani 684; in Occidente studiavasi solo in Roma ivi; poscia abbandonata 687; stato di essa a tempo de’ Goti III, 96; a tempo [p. 183 modifica] de’ Longobardi 212; nel nono e decimo secolo 384; nell’undecimo e duodecimo 595; non mai trascurata interamente 596; comincia a coltivarsi con più calore nell’undecimo secolo 598; alcuni in essa dotti in questo secolo 599; qual fosse l’origine del rifiorire di essa ivi; moltitudine di professori di essa in Italia nel secolo xii 616; privilegi loro accordati 617; opere di essa de’ bassi tempi quanto scorrette V, 475; stato di essa in Italia nel secolo xiii IV, 354; nel secolo xiv V, 423; più coltivata qui che altrove 515; stato di essa nel secolo xv VI, 737; nel secolo xvi VII, 1042; nel secolo xvii VIII, 491.

Giurisprudenza ecclesiastica, stato di essa nel secolo xiii IV, 48; nel secolo xiv V, 617; nel secolo xv VI, 878; nel secolo xvi VII, 1042; nel xvii VIII, 491.

Giuseppe Ebreo, notizie della sua vita e delle sue opere II, 375.

Giusti Vincenzo, sue Tragedie VII, 1888.

Giustiniani Agostino, notizie della sua vita, e sua Storia di Genova VII, 1448; suoi studi delle lingue orientali 1554.

Giustiniani Bernardo, sua vita, sua Storia veneta, ed altre opere VI, 1049; se avesse i libri di Cicerone de Gloria I, 483.

Giustiniani Bernardo, sua Storia degli Ordini militari VIII, 216.

Giustiniani Leonardo, notizie di esso e delle sue opere VI, 1185; sue brighe col Filelfo pe’ codici da questo prestatigli 175.

Giustiniani Lorenzo lodato VII, 2131.

Giustiniani Orsatto, sue Rime VII, 1686.

Giustiniani Pancrazio VII, 1374.

Giustiniani Pietro, sua Storia veneta VII, 1374.

Giustiniani Vincenzo teologo VII, 499.

Giustiniano Primo, imperadore, sua guerra contro de’ Goti III, 22. Codice ed altre leggi da lui pubblicate 31, 98; quando ricevute in Italia 100.

Giustiniano greco impostore vuole persuadere a Luigi Decimoquarto di avere un codice intero della Storia di Livio I, 454.

Giustino nipote e successore di Giustiniano III, 31.

Giustino lo storico a qual tempo vivesse II, 464; sua opera 465. [p. 184 modifica]

Giustinopoli: Muzio Girolamo. Vido Girolamo.

Glicerio imperadore II, 593.

Glicone medico 1, 534.

Gloria Bartolommeo giureconsulto V, 512.

Gnifone Antonio, V. Antonio Gnifone.

Gnomone, V. Obelisco.

Gnomone fiorentino, storia di esso VI, 604.

Godelberto prete poeta III, 69.

Godi Antonio, sua Cronaca IV, 495.

Goffredo Malaterra, sua Storia della Sicilia III, 512.

Goffrido vescovo d’Aversa III, 450.

Goineo Giambattista VII, 2293.

Gondelberga reina de’ Longobardi III, 126.

Gondelberto re de’ Longobardi III, 126.

Gondoaldo re de’ Longobardi III, 126.

del Gonfalone compagnia così detta, se usasse le rappresentazioni teatrali IV, 630.

Gonzaga Cammilla e Bianca poetesse VII, 111.

— Cesare Primo, signor di Guastalla, fondatore dell’Accademia degli Invaghiti. e principe assai colto VII, 91; sue premure per la detta Accademia 93, 280; grande raccoglitore di antichità 364.

Gonzaga Cesare Secondo. duca di Guastalla, suoi Drammi VIII, 735.

— Cesare, Curzio, ed altri della stessa famiglia coltivatori della poesia VII, 110.

— Curzio suo poema ed altre notizie di esso VII, 1838.

— Ercolo cardinale, suo amore verso le scienze VII, 86; onori da lui fatti a Romolo Amaseo ivi; suoi studi 87.

— Federigo Primo. duca di Mantova, promuove le arti e le scienze VII, 86.

— Ferdinando duca coltiva gli studi VIII, 14.

— Ferrante Primo, signor di Guastalla, benché privo di lettere, favorisce i letterati VII, 90.

— Ferrante Secondo. duca di Guastalla, amantissimo degli studi, e splendido protettore degli studiosi VII, 94; sua Enone lodata da molti, ma non mai pubblicata 96, 1926; ascritto all’accademia degl’Intrepidi di Ferrara 239; fa rifiorire quella degl’Invaghiti 280.

— Francesco marchese di Mantova, sua magnificenza verso le arti e le scienze VII, 82; fu coltivatore dalla poesia ivi.

— F. Francesco dell’Ordine de’ Minori, sue [p. 185 modifica] virtù, suoi studi e sue opere VII, 107, 606.

Gonzaga Galeazzo, sue Poesie VII, 2068.

— Gianfrancesco chiama a Mantova, e onora Vittorino da Feltre VI, 71.

— Gianlucido, medaglie da lui raccolte VI, 299.

— Guglielmo e Vincenzo duchi di Mantova protettori delle lettere VII, 89.

— Ippolita figliuola di Ferrante Primo, signor di Guastalla. donna erudita VII, 91.

— Isabella d’Este moglie del marchese Francesco, protettrice degli studiosi VII, 83; sua lettera 1815.

— Isabella da Gazzuolo VII, 1741.

— Leonora poetessa VIII, 701.

— Lodovico, Carlo, Gianlucido, Alessandro e Cecilia figli del marchese Gianfrancesco, quanto felicemente istruiti da Vittorino da Feltre VI, 71, 1484; Lodovico protettor delle scienze 72.

— Lucrezia da Gazzuolo, notizie di essa VII, 112; annoverata tra le poetesse 1726.

— Luigi, soprannomato Rodomonte, conte di Sabbioneta, celebre non meno nell’armi che nelle lettere VII, 96; distinzione di tre Luigi 98.

Gonzaga Luigi e Guido rendono grandi onori al Petrarca V, 53; loro biblioteca 170.

— Paola, V. Malatesta Paola.

— Scipione cardinale, Commentarii della sua vita da lui medesimo scritti VII, 105; saggio di essi 263, 637; pubblicati di fresco 1645; Accademia degli Eterei da lui istituita in Padova 263; suoi studi 107; e suo progresso in essi ivi; sua amicizia per Torquato Tasso ivi.

— Sigismondo cardinale e Lodovico vescovo, loro favore verso le lettere VII, 84.

— Vespasiano duca di Sabbioneta, sua magnificenza nelle fabbriche e nella protezione accordata a’ dotti VII, 101; scuole di lingua greca e latina da lui aperte in Sabbioneta 102; suoi studi 104; coltivatore della poesia italiana 1645; teatro da lui fatto fabbricare 1947.

— Vincenzo Primo. duca di Mantova, onora il Chiabrera VIII, 14, 663.

Gonzaghi signori di Mantova V, 20; loro vicende VI, 11; VII, 4; VIII, 10.

Gordiani tre, loro impero II 427;loro studi 428.

Gorello d’Arezzo, V. d’Arezzo Gorello. [p. 186 modifica]

Gorgia leontino, notizie della sua vita I, 158; qual plauso avesse in Grecia la sua eloquenza 159; elogi che di essa fanno gli antichi ivi, ec., onori da lui ottenuti 161; criticato da Platone 162; sua Vita scritta da Cincio 268.

Gorgoglione Sebastiano geografo VIII, 546.

Goselini Giuliano, sua vita ed opere da lui pubblicate VII, 1713, ec.; sua Vita di D. Ferrante Gonzaga 1427.

Gosia Martino giureconsulto, notizie della sua vita e de’ suoi studi III, 629, ec.

Gostanzi Jacopo professore in Ferrara VII, 1084.

Goti non vogliono un re erudito III, 19; fine del loro regno in Italia 30, ec.; se essi cagionassero danno all’architettura 107; loro Storie da chi scritte 23, 71.

Gotto mantovano, se sia lo stesso che Sordello IV, 555, 589; V. Sordello.

Governo, natura di esso se influisca nella letteratura II, 3.

Goulin, sue Memorie sulla medicina citate, o corrette I, 105, 528, 530; V, 288.

Gozzadini Betisia, se fosse laureata, e se tenesse scuola in Bologna IV, 415.

Gozzadini Lodovico giureconsulto VII, 1054.

Gracchi Tiberio e Caio fratelli celebri oratori I, 367; loro morte ivi.

Gradenigo Giangirolamo, sua Apologia di S. Gregorio III, 157; suo Ragionamento della Letteratura greco-italiana 200.

Gradenigo Jacopo, sue poesie V, 865.

Gradenigo Pietro e Francesco rimatori VII, 1686.

de’ Gradi Antonio medico VI, 696, ec.

de' Gradi Giovanni giureconsulto francese VI, 876, ec.

Gradi Stefano, suo elogio VIII, 98. ec., 751.

de’ Gradi Ferrari Giammatteo medico, notizie della sua vita e delle sue opere VI, 694.

Gramatica per lungo tempo sconosciuta in Roma I, 238; quando cominciasse a tenersene scuola 239; Carlo Magno ne chiama dall’Italia i professori in Francia III, 247; professori e scrittori di essa IV, 659, ec.; scrittori di essa nel secolo xiv V, 927, ec.; nel secolo xvi VII, 2176, ec., 2250, ec.; stato di essa nel secolo xvii VIII, 759. [p. 187 modifica]

Gramatici illustri in Roma al fine del sesto secolo I, 238, ec.; loro principali esercizi 550; onorati assai in Roma, e provveduti di larghi stipendi 553; si spargono anche fuori di Roma 555; più pregiati in Roma che i retori 565, ec.; stipendio loro assegnato II, 346; alcuni di essi illustri sotto i primi Cesari 348; loro carattere 354; altri gramatici illustri nelle età seguenti 505, 632; gran copia di essi nel secolo xv VI, 1448. ec.; frutto raccolto da’ loro studi 1654.

de’ Granchi Rainero, V. da Pisa Rainero.

le Grand, suo giudizio poco favorevole a’ poeti provenzali III, 518, ec.; sua opinione confutata V, 842.

Grandi Adriano improvvisatore VII, 2005.

Grandi Guido, sua controversia col marchese Bernardo Tanucci sulle Pandette pisane III, 605.

Grapaldi Francesco Mario, notizie di lui e delle sue opere VII, 1260, ec.

de’ Grassi Giampietro VII, 760.

Grassi P. Orazio, sua contesa col Galileo VIII, 286, ec.

Grassi Paolo medico VII, 995.

de’ Grassi Paride VII 423.

Grassi Tommaso, scuole da lui fondate in Milano VI, 135.

del Grasso Agnolo di Tura, sua Storia VI, 1039.

Grataroli Guglielmo, sue opere VII, 893.

Grati Girolamo, notizie di esso e delle cattedre da lui sostenute VII, 1101.

Grattarolo Bongianni, sue Tragedie VII, 1886.

da Gravina Domenico, sua Storia, e notizie della sua vita V, 666, ec.

Gravina Gianvincenzo, sua vita, suo carattere, opere da lui pubblicate VIII, 496, ec.

Gravina Pietro, notizie di esso VI, 1431.

Gravitazione, V. Corpi.

di Grazia Vincenzo VIII, 291.

Graziani Antonmnria, sua vita, suoi studi, ed opere da lui pubblicate VII, 1375.

Graziani Giovanni, sua lettera II, 311.

Graziani Girolamo, sue poesie VIII, 712.

Graziani Luigi, suoi viaggi VII, 398.

Graziano vien sollevato all’impero II, 575; suo carattere, e suoi studi 582; sua morte ivi.

Graziano monaco, notizie della sua vita III, 649; sua compilazione de’ Canoni, intitolata Decreto [p. 188 modifica] 653; questioni intorno ad esso 656, ec.; corretto VII, 1145.

Graziano Publio Augusto, V. Geronimiano.

Grazio Falisco, notizie della sua vita e delle sue poesie I, 312.

Grazzini Antonfrancesco detto il Lasca VII, 1756.

Greca lingua, V. Lingua greca.

Greci apprendono molte cose dagli Italiani I, 83; se da essi apprendesser le scienze i Romani 199; alcuni retori si introducono in Roma, V. Retori, gl’istruirono nella filosofia 464; gran numero di essi in Roma 590; greci storici in Roma, perchè più eleganti de’ latini II, 479, ec.; numero de’ filosofi greci in Roma 482; molti letterali e filosofi vengono in Italia nel secolo xv VI, 508. ec.; 1164. ec; loro imitazione servile in molti scrittori del secolo xvi VII, 1871, 1900; se prima di Cimabue fossero i soli pittori in Italia IV, 737.

Grecia, la conquista di essa infiamma maggiormente i Romani allo studio I, 270, 365; in qual ignoranza ella giacesse ne’ bassi secoli III, 197.

Grecia magna, qual fosse I, 81; studi in essa coltivati ivi; filosofia e matematica 84, ec.; medicina ivi coltivata 103; sue medaglie antichissime 169; arti liberali ivi; da essa apprendono i Romani ad amare e a coltivare le scienze 199; anche ne’ tempi posteriori vi fiorivan gli studi II, 522, ec.

Grecino Pomponio scrittore di agricoltura I, 515.

Greco Jacopo VIII, 220.

Gregoriano Codice. da chi composto II, 686, ec.

S. Gregorio Primo, il grande, sue patetiche descrizioni dello stato d’Italia sotto i Longobardi III, 131, 135, ec.; notizie compendiose della sua vita 151, ec.; sue opere, e loro apologia 154, ec.; accuse dategli a torto per riguardo agli studi 156, ec.; se movesse guerra a’ matematici 161; se desse alle fiamme la biblioteca palatina 163; se almen ciò facesse delle opere di Cicerone e di Livio 171; se vietasse il coltivare le belle lettere 172; vuole uomini colti nella sua corte 176, ec.; se rovinasse i monumenti antichi di Roma 180.

Gregorio Secondo, papa, sua dottrina III, 184. [p. 189 modifica]

Gregorio Terzo, papa, suo elogio III, 184, 220.

Gregorio Quarto, papa, sua dottrina III, 282; pitture fatte per suo ordine 300.

Gregorio Settimo, papa, fa i suoi studi in Francia III, 449; sue leggi per le scuole sacre 404.

Gregorio Nono, suoi studi, e suo impegno nel promuover le scienze IV, 55; sua raccolta di Canoni e di Decretali 428; suo ordine riguardo a’ libri di Aristotele 240.

Gregorio Decano manda all’Università di Bologna i Canoni del Concilio di Lione IV, 90.

Gregorio Undecimo fonda un collegio in Bologna V, 88.

Gregorio Decimoterzo, grandi cose da lui operate nel suo pontificato, singolarmente a favor delle lettere VII, 51, ec., liberalità da lui usata verso il Mureto 52; suo impegno per l’università di Perugia 182; tesori da lui profusi nella fondazione di molti collegi, e nel sovvenire i poveri studiosi 201, ec.; fissa in Roma Paolo Manuzio 305; accresce la biblioteca vaticana 327; riforma il Calendario romano 720; e il Diritto canonico 1145, ec.

Gregorio Decimoquinto, suo amore verso gli studi VIII, 38; accresce la biblioteca vaticana 95; fonda la Congregazione de Propaganda, e promuove lo studio delle lingue orientali 646, ec.

S. Gregorio cittadino e vescovo di Girgenti III, 186.

Gregorio fratello di S. Atanasio vescovo di Napoli, versato nella lingua greca e latina III, 320.

Gregorio monaco casinese, sue poesie III, 498.

Gregorio monaco di Farfa, sua Storia di quel monastero III, 479; continuata da Teodoino ivi.

Gribaldi, V. Giribaldi.

Griffi Leonardo, elegante poeta latino VI, 1349.

Griffi Pietro artefice di oriuoli VII, 2417.

Griffolini Francesco, traduzioni a lui attribuite VI, 790.

Griffoni Gio. Andrea VII, 2280.

Griffoni Matteo, suoi Annali di Bologna VI, 1129; sua Cronaca V, 662.

Grifoli Jacopo, elogio di esso VII, 2248.

Grillenzone Giovanni, notizie di lui, e dell’Accademia da lui accolta in sua casa VII, 240.

Grillo Angelo, sue Rime VII, 1717. [p. 190 modifica]

Grimaldi P. Francesco, notizie della sua vita e dell’opere da lui pubblicate VIII, 335.

Grimaldi Giacomo, sue opere VIII, 571.

de Grimaldi Polissena poetessa VI, 1275.

Grimani Domenico cardinale, sua biblioteca VII, 342; donata a’ Canonici regolari di S. Antonio di Castello, e accresciuta dal cardinale Marino Grimani ivi; suo museo di antichità, accresciuto dal Patriarca Giovanni 370, ec.

Grimani Marco disegna le piramidi e le altre antichità dell’Egitto VII, 375.

Grimani Marino e Giovanni, V. Grimani Domenico.

Grimoaldo abate di Casauria fa ornar di pitture le sue stanze III, 664.

Grimoaldo re de’ Longobardi III, 126; sue leggi 215.

Grisolora Giovanni figlio di Manuello, e Demetrio di lui parente VI, 1175.

Grisolora Mannello, esame dell’epoca della sua venuta in Italia VI, 1166, insegna in Firenze e in Milano la lingua greca 1166, ec.; diversi suoi viaggi 1171, ec.; sua morte, sue opere 1174.

Gronning Martino. dicesi da alcuni che avesse intera la Storia di Livio; confutazione di tale opinione I, 452.

Grossolano, V. Pietro Grossolano.

Groto Luigi. detto il Cieco d’Adria, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1890.

Grozio Ugo grande ammirator di Lucano II, 100.

Guadagnoli Filippo, sua Gramatica arabica VIII, 649.

Guagnino Alessandro, sua Storia di Polonia VII, 1498, ec.

Guainerio, V. Guerniero.

Guainerio Antonio medico, sua opera per errore attribuita al Falcucci V, 384; VI, 710.

Guala cardinale, sua biblioteca IV, 124, 127; notizie della sua vita e dei suoi studi 463.

Gualandi Adoardo VII, 653.

Gualdo di Nocera: Feliciano Porfirio.

Gualdo co. Galeazzo, sue opere VIII, 573.

Gualla Jacopo VII, 1421.

Gualtero gramatico in Napoli IV, 94; sua opera 681, ec.

Gualtero maestro in Italia III, 409.

Gualtero priore di S. Vittore in Parigi, accuse da lui date a Pietro Lombardo III, 443, ec. [p. 191 modifica]

Gualteruzzi Carlo scrittore di Novelle VII, 1799.

Gualtieri Guido, notizie di esso VII, 2275.

Gualtieri Pier Paolo dotto nelle lingue orientali VII, 1563.

Gualtieri Sacco giureconsulto VI, 764.

Guarini Alessandro, notizie di esso VII, 2026.

Guarini Andrea VIII, 215.

Guarini cav. Battista, vicende della sua vita VII, 1929, ec.; sue opere 1934, ec.; suo Pastor Fido e contesa per esso nata ivi.

Guarini P. D. Guarino, sue opere e notizie della sua vita VIII, 407, ec.

Guarini Marcantonio VIII, 586.

Guarino Antonio VII, 1638.

Guarino Battista figliuolo del Veronese VI, 1465; traduzione di Plauto da esso fatta 1317; maestro di Giovanni Pico 544, sue poesie 1351.

Guarino Girolamo figliuolo del Veronese, sue notizie VI, 1465.

Guarino Veronese, suoi primi studi VI, 1449; tiene scuola in molte città d’Italia 1451; suo lungo soggiorno in Ferrara 1457; sua morte, suo carattere ed elogi a lui fatti 1460; suoi figli, e sue opere 1463, 1465; viaggia in Grecia, e probabilmente ne riporta molti codici 174.

Guarinoni Cristoforo medico cesareo VII, 1011.

Guarna Andrea VII, 1781.

Guarnacci, sua opera delle Origini Italiche I, 30, 58, 72.

Guarnello Alessandro, sua traduzion dell’Eneide VII, 1954.

Guarnerio Antonio, V. Guainerio.

Guarnerio giureconsulto, V. Irnerio.

Guarnieri Giannantonio VII, 1375.

Guarnopio Giambattista VII 1417.

Guasco Bartolommeo gramatico VI, 1121, 1629.

Guasco marchese Carlo lodato VII, 292.

Guasto nell’Abruzzo: L. Valerio Prudente poeta.

Guazzo Marco, sue opere VII, 1299, 1482; sua tragedia 1872.

Guazzo Stefano, Accademia da lui fondata VII, 291.

Gubbio: Accoramboni Fabio. Accoramboni Felice filosofo. Accoramboni Girolamo. Accoramboni Virginia. Beni Paolo nato in Candia. Berni Guernieri storico. Gabrielli Giulio. da Gubbio Sebastiano. Lazzarelli Gianfrancesco. Odorigi [p. 192 modifica] tore. Quadramio Evangelista agostiniano. Rafaelli Bosone poeta. Steuco Agostino canonico regolare di S. Salvadore.

Gubbio, suoi storici nel secolo xv VI, 1227.

da Gubbio Bosone, V. Rafaelli.

da Gubbio Odorigi, V. Odorigi.

da Gubbio Sebastiano filosofo morale V, 357.

Gudio Marquardo, sua contesa col cavalier Sertorio Orsato intorno a una iscrizione creduta appartenere a Livio I, 457.

Guelfi e Ghibellini, origine delle fazioni così appellate IV, 8.

Guercio Niccolò storico genovese IV, 498.

Guernerio Antonio medico. detto anche Guainerio VI, 710.

Guglielmini Domenico, notizie della sua vita e delle opere da lui pubblicate VIII, 325, ec.

Guglielmo Primo, re di Sicilia, pitture fatte per suo ordine III, 668.

Guglielmo Secondo, re di Sicilia, sua morte IV, 6; protettore de’ dotti 564.

Guglielmo Terzo, re di Sicilia, sue sventure IV, 7.

Guglielmo Nono, conte di Poitiers, sue poesie provenzali III, 522.

Guglielmo Settimo, marchese di Monferrato, sua potenza IV, 17; sua morte infelice 18.

Guglielmo bibliotecario, sue Vite de’ Papi III, 485.

Guglielmo domenicano in Firenze scrive in lingua francese IV, 512.

Guglielmo guascone professore delle Decretali in Bologna IV, 71; passa a Padova ivi.

Guglielmo laico domenicano, scultore IV, 724.

Guglielmo Normanno canonista IV, 70, 447.

di Guglielmo Ortensia poetessa V, 867.

Guglielmo della Puglia non fu francese, ma ilaiiano III, 499; notizie della sua vita, e suo poema 500, ec.

Guglielmo siciliano. dotto nelle lingue orientali VI, 1156.

Guglielmo tedesco architetto in Pisa III, 678.

Guglielmo vescovo di Pavia canonista IV, 449.

Guicciardini Angelo poeta VII, 2306.

Guicciardini Francesco,sua,vita e onorevoli impieghi da lui sostenuti VII, 1319, ec.; sua Storia, e carattere di essa 1323.

Guicciardini Lodovico, sua vita e sue opere VII, 1500.

Guicciardo gramatico V, 963. [p. 193 modifica]

Guiccioli, V. Calvi M. Fabio.

Guidacerio Agacio, suo studio della lingua ebraica VII, 1584.

Guidalotti Diomede rimatore VII, 1649.

Guidi Alessandro, sua vita e sue poesie VIII, 695.

Guidi Guicciardo, sue Rime V, 870.

Guidi Guido, celebre medico, onori da lui avuti in Francia, sue opere VII, 1012, ec.

Guidi Guido il giovane VII, 1014.

Guidiccioni Giovanni, notizie della sua vita e delle sue opere VII, 1657.

Guidiccioni Cristoforo, sue traduzioni de’ tragici greci VII, 1953.

Guidiccioni Lelio, sue Poesie VIII, 679.

Guido duca di Spoleti, re d’Italia e imperadore III, 269, ec.

Guido d’Arezzo, notizie della sua vita III, 560; in qual monastero vivesse, e quai persecuzioni vi soffrisse 561, ec.; nuovo sistema di musica da lui trovato 567, ec.

Guido bolognese, pittore antico III,671; IV, 732.

Guido e Girolamo abati del monastero della Pomposa, codici da essi raccolti per la loro biblioteca III, 464; condotta di Guido verso Guido d’Arezzo 564, ec.

Guido lombaido uomo dotto in Francia III, 450.

Guido maestro in Milano III, 408.

Guido Novello conte, seguace dell’astrologia giudiciaria IV, 264, ec.

Guido e Pietrolino pittori del secolo xii III, 666.

Guido prete di Ravenna, storico III, 372.

Guido sanese pittore IV, 730.

S. Guido vescovo d’Acqui III, 614.

di Guidone Matteo francescano, codici da lui copiati V, 163.

de’ Guidoni Guido modenese IV, 328.

Guidotto gramatico, V. Galeotto gramatico.

Guiducci Mario, suo libro in difesa del Galileo VIII, 286.

Guillandino Melchiore custode dell’orto botanico in Padova VII, 886; liberato dalla schiavitù per opera del Falloppio 887, 925; sua opera contro il Mattioli 873.

Guimondo vescovo d’Aversa III, 450.

Guinicelli Guido poeta italiano, notizie della sua vita IV, 579.

Guisi Guido canonista V, 521. [p. 194 modifica] Guizzardo gramatico in Padova IV, 680.

Guizzardo matematico in Bologna IV, 278.

Gunzone diacono chiamato da Ottone Primo in Allemagna III, 275.

Gustavo Adolfo, poi re di Svezia, studia all’università di Padova VIII, 56.

Gusto nella letteratura in qual maniera, o per qual ragione si corrompa II, 35.