Pagina:Nuove discipline per le strade ferrate nell'Impero Austriaco.djvu/2

Da Wikisource.
102


guenti misure di precauzione inerenti all’esercizio sulle strade ferrate.

1.° Si proibisce l’uso delle locomotive a quattro ruote, e quindi le Società delle strade ferrate avranno l’obbligo assoluto di adoperare esclusivamente le locomotive a sei ruote.

2.° Può essere concesso solamente in casi speciali di attaccare due locomotive a sei ruote ad un treno allorché ciò richiedesse lo stato del terreno o del tempo.

3.° Si proibisce di attaccare alla estremità posteriore dei convogli de’ carri (di mercanzia) una seconda locomotiva per spingere il treno, e ciò in ogni tempo e luogo.

4.° Per la velocità normale dei treni per trasporto di passeggeri è prescritta un’ora per quattro leghe tedesche[1] di strada, non comprese le fermate: ed un’ora per cinque leghe comprendendo le fermate.

Per i treni di mercanzia la velocità viene stabilita di tre leghe per ora.

5.° Per mettere i passeggeri che viaggiano sulle strade ferrate in grado da potersi salvare da sé stessi qualora accadesse qualche accidente, saranno poste ai vagoni di prima e seconda classe delle serrature fatte in modo che gli stessi passeggeri valgano ad aprirle con facilità.

Fin a tanto che saranno accomodate le serrature nel modo sopraindicato, si ordina di lasciare aperti, ovvero dischiusi i vagoni.

Si trova però necessario di suggerire che durante le fermate nei luoghi destinati, come pure se per qualsiasi motivo il convoglio restasse fermo lungo la strada, si usi tutta la cura e severità possibile affinché i viaggiatori non escano dai vagoni prima che non sia totalmente fermo il treno, perché soltanto in allora la discesa dai vagoni può avvenire senza pericolo.

Le conseguenze che potrebbero nascere a causa della tra-

  1. Leghe quattro e cent, 10 tedesche da 15 al grado fanno miglia metriche di 1000 metri 30 e cent. 35, ciocché corrisponde all’incirca a leghe 7 e mezza francesi di metri 4000 l’una. (Il Compilatore)