Pagina:Tragedie di Euripide (Romagnoli) VI.djvu/82

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

ANDROMACA 79

Tragedie di Euripide (Romagnoli) VI-0082.png

5 e?

Giunge, con un séguito, Pelèo.


peleo
A me, donne di Ftia, date risposta:
ché m’è giunta, ma non chiara, la voce
che questa casa abbandonò, eh è lungi
di Menelao la figlia; e son qui giunto,
e fretta ho di saper la verità:
ché provvedere degli amici assenti
deve alla sorte chi rimane in patria.
coro
Tale è, Pelèo. la verità: non giova
questo celarti affanno mio: fuggiasca
da questa casa la regina andò.
peleo
Da qual terrore invasa fu? Raccontami.
coro
Dello sposo teme’, che la scacciasse.