Pagina:Abramo Lincoln.djvu/37

Da Wikisource.

Abramo Lincoln 35




Ma la elezione di Lincoln a Presidente degli Stati Uniti aveva precipitate le cose.

Negli Stati Uniti il Presidente eletto non prende immediatamente possesso della propria carica.

Lincoln che era stato candidato dei repubblicani nel Maggio del 1860 e nel Novembre dello stesso anno aveva battuto il candidato democratico non fu investito del potere altro che nel Marzo dell’anno successivo.

Durante questo periodo di tempo il Presidente scaduto, Buchanan, faceva ai danni della Unione gli interessi del Sud. Egli preparava la sconfitta degli abolizionisti, preparava la rovina della Unione mentre gli uomini del Sud iniziavano apertamente la rivolta.

L’ora per la patria era triste.

La flotta era nelle mani dei Sudisti. Ufficiali devoti al Sud, figli di proprietari di schiavi la comandavano ed essi ed i loro uomini erano tutti imbevuti della idea che bisognava separare dalla Unione gli Stati del Sud. Si era loro detto che separarsi dalla Unione significava avviare gli Stati del Sud a maggiore ricchezza, che rimanere nella Unione voleva dire condannarsi a certa e sordida decadenza e miseria.

Quasi tutte le fortezze della Unione erano comandate da uomini ligi agli schiavisti; le truppe che si sapevano devote alla Unione erano state disorganizzate, o acquartierate in punti ove sarebbe stato facile avere ragione di qualsiasi loro velleità di resistenza. Il tesoro era stato vuotato per riempirne le casse degli Stati del Sud. Lincoln si