Questa pagina è dedicata ad un autore. Premi sull'icona per avere aiuto.

Autore:Augusto Jandolo

Da Wikisource.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Augusto

Jandolo poeta/scrittore italiano

Augusto Jandolo (Roma, 25 maggio 1873greg.1 – Roma, 11 gennaio 19521), poeta e scrittore italiano.

Collabora a Wikipedia Voce enciclopedica su Wikipedia

Opere[modifica]

Poesia[modifica]

  • Li busti ar Pincio: 50 sonetti romaneschi, Roma, Walter Modes Editore, 1907
  • La Merca: quindici sonetti, Spoleto, Claudio Argentieri, 19..
  • Er pastore innamorato, Roma, Tipografia Editrice Italia, 1932
  • Misticanza, Roma, Franco Campitelli Editore, 1933
  • Cento poesie vecchie e nuove, Milano, Casa Editrice Ceschina, 1939
  • Torri del Lazio: trentotto liriche con illustrazioni originali dei pittori: Arcioni, Balla ..., Milano, Casa Editrice Ceschina, 1941

Teatro[modifica]

  • Il pievano: bozzetto drammatico in un atto, Roma, Tipografia Lorenzo Filippucci, 1903
  • Roma se sveja: dramma in 3 atti, Roma, Walter Modes, 1915
  • Meo Patacca: commedia eroicomica in versi, Roma, Edizione della casa d'arte Bragaglia, 1921
  • Ghetanaccio: scene popolari della Roma papale, Roma, Casa Editrice "Roma", 1923
  • Teatro romanesco, copertina e illustrazioni del pittore Ugo Ortona, Roma, Dialetti italici, 1925 (contiene tre testi: La commedia de Rugantino, Roma se sveja, Ghetanaccio)
  • Gioacchino Belli: tre momenti della vita del poeta, Roma, F.lli Palombi, 1937

Romanzi, saggi e memorialistica[modifica]

  • Le memorie di un antiquario, Milano, Casa Editrice Ceschina, 1935
  • Il segreto della piramide: romanzo storico del tempo dei Cenci, Milano, Casa Editrice Ceschina, 1939
  • Cesare Pascarella: il mistero della sua casa - gli aneddoti - i disegni inediti, Collana dei Romanisti, Roma, Aristide Staderini, 1940
  • Via Margutta, Milano, Casa Editrice Ceschina, 1940
  • Tra la storia e la vita. Visioni sceneggiate, Milano, Casa Editrice Ceschina, 1942
  • Nojantri, Collana dei Romanisti, Roma, Aristide Staderini, 1945
  • Antiquaria, Milano, Casa Editrice Ceschina, 1947
  • Aneddotica: seguito alle "Memorie di un antiquario" e ad "Antiquaria", Milano, Casa Editrice Ceschina, 1949
  • Studi e modelli di via Margutta (1870-1950), Milano, Casa Editrice Ceschina, 1953