Questa pagina è dedicata ad un autore. Premi sull'icona per avere aiuto.

Autore:Gaetano Filangieri, principe di Satriano

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Gaetano

Filangieri, principe di Satriano storico dell'arte italiano

GAETANO FILANGIERI JUNIOR.jpg
Gaetano Filangieri, principe di Satriano (Napoli, 8 febbraio 1824greg.1 – Napoli, 29 novembre 1892greg.1), noto anche come principe di Satriano, storico dell'arte italiano.

Collabora a Wikipedia Voce enciclopedica su Wikipedia

Opere[modifica]

  • Chiesa e convento di San Lorenzo maggiore in Napoli: descrizione storica ed artistica, Napoli 1833.
  • L'arte del geometra agrimensore o sia trattato di geometria pratica recata in italiano ed accresciuta di note da Gaetano Filangieri, Napoli 1841.
  • Il Museo artistico industriale in Napoli: relazione di Gaetano Filangieri, Napoli 1879.
  • Di alcuni dipinti a fresco in San Pietro a Maiella scoverti per cura di Gaetano Filangieri principe di Satriano, Napoli 1881.
  • La testa del cavallo in bronzo già di casa Maddaloni in via Sedile di Nido, ora al Museo Nazionale di Napoli: ricerche di Gaetano Filangieri, Napoli 1882.
  • Chiesa e convento del Carmine Maggiore in Napoli: descrizione storica ed artistica per Gaetano Filangieri, Napoli 1885.
  • La famiglia, le case e le vicende di Lucrezia d'Alagno: documenti per Gaetano Filangieri, Napoli 1886.
  • Catalogo del Museo Civico Gaetano Filangieri principe di Satriano; a cura di Bartolommeo Capasso, E. Cerillo; con note di Gaetano Filangieri, Napoli 1888.
  • Chiesa e monastero di San Gaudioso in Napoli per Gaetano Filangieri, Napoli 1888.
  • Descrizione storica ed artistica della chiesa e convento di San Maria delle Grazie Maggiore a Caponapoli per Gaetano Filangieri, Napoli 1888.
  • Per la morte di Gaetano Del Pezzo marchese di Campodisola, Napoli 1889.
  • Proposte al real governo per la istituzione di addetti industriali e commerciali presso i consolati d'Italia all'estero per Gaetano Filangieri, Napoli 1889.
  • Indice degli artefici delle arti maggiori e minori la più parte ignoti o poco noti ai napoletani e siciliani si delle altre regioni d'Italia o stranieri che operarono tra noi con notizia delle loro opere e del tempo del loro esercizio da studii e nuovi documenti raccolti e pubblicati per cura di Gaetano Filangieri, Napoli.