Questa pagina è dedicata ad un autore. Premi sull'icona per avere aiuto.

Autore:Giovanni Francesco Lancellotti

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Francesco

Lancellotti XVIII secolo storico italiano

Giovanni Francesco Lancellotti (20 gennaio 1721greg. – 20 agosto 1788greg.), noto anche come Gianfrancesco Lancellotti, noto anche con lo pseudonimo di Il ridente, storico italiano.

Opere[modifica]

  • Parere dell'ab. G.F. Lancellotti intorno alla patria, e famiglia del B. Ugo degli Atti di Sassoferrato, con molte memorie storiche della famiglia Attia
  • Catalogo dei lettori dell'Università di Macerata, cronologicamente disposto dall'anno 1540 al 1774
  • Memorie concernenti la vita e le opere, sì stampate che inedite, di Aldo seniore, e giuniore di Antonio e Paolo Manuzi stampatori e letterati celebri del sec. XV e XVI
  • Dissertazione epistolare in comprova delle antichità di Cupra Montana, scoperte nella nobilissima terra del Masaccio (Monaco 1753)
  • Corona o sia Catena di sonetti in lode del r. p. Camillo Canina di Casale dell'Ordine de' predicatori oratore allo Staffolo la quaresima del 1751 (Jesi s.d.)
  • Rime in lode del nobile sig. marchese A. Pianetti… composte in occasione ch'egli veste l'abito di cavalier milite per giustizia nell'inclito Ordine di S. Stefano (Osimo 1771).
  • Orfeo vendicato, serenata per applaudire all'ecc.mo e r.mo sig. Guido Calcagnini vescovo d'Osimo (Jesi 1778) (edito sotto il nome di "messer Ellebico accademico regio in Roveredo")
  • Confutamento di quanto alcuni anonimi camerinesi, il sig. ab. Francesco Antonio Zaccaria, il novellista di Firenze e l'autore delle memorie enciclopediche che si stampano a Bologna, al n. 24 del mese di luglio 1780 contro Macerata hanno calunniosamente confermato, Cosmopoli 1782 (pubblicato anonimo)
  • Biblioteca picena, o sia Notizie istoriche delle opere e degli scrittori piceni (I-V, Osimo 1790-96)

Opere curate[modifica]

  • Ludovici Lazzarelli Septempedani poetae laureati Bombix, (Aesi 1765)
  • Poesie italiane, e latine di mons. Angelo Colocci con più notizie intorno alla persona di lui, e della famiglia (Jesi 1772)

Autori correlati[modifica]