Discussioni indice:Condivi - Vita di Michelagnolo Buonarroti, 1553 (B).djvu

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Note sulla trascrizione[modifica]

La trascrizione diplomatica segue per quanto possibile la fonte cartacea. Abbreviature e compendi sono stati sciolti entro parentesi tonde, ma ho mantenuto quando impiegato il segno tachigrafico «&».

La trascrizione "critica" si attiene ai seguenti principi in base alle Convenzioni di trascrizione del progetto:

  • il compendio «&» è stato sciolto nella corrispondente et; la congiunzione et è stata ricondotta alla moderna congiunzione e.
  • eliminazione delle parentesi tonde relative ad altre abbreviature e compendi.

Al di fuori delle Convenzioni del progetto la presente trascrizione si è attenuta ai seguenti principi:

  • mormalizzazione degli accenti secondo l'uso odierno, esclusi i casi in un cui è stato possibile rintracciare un sistema all'interno del modello (es.: l'avverbio «così» non è mai accentato nel modello) e quelli in cui a causa di una diffusa oscillazione della grafia si è preferito rinunciare all'uniformità (più, già, ciò, ecc.);
  • regolarizzazione delle maiuscole: all'inizio del testo e dopo punto fermo; per i nomi di persona, per le feste, per i nomi ufficiali e di luogo; per i nomi di popolo, di religione e per i relativi aggettivi; per santo, beato e i relativi femminili e plurali se riferiti a luoghi e istituzioni, ma non quando impiegati come attributi di persona. Ho seguito il modello in tutti i casi di impiego della maiuscola di rispetto.
  • normalizzazione della punteggiatura, inserendo eventuali integrazioni all'interno di parentesi angolari;
  • unione e separazione delle parole introducendo l'apostrofo quando necessario;
  • normalizzazione delle preposizioni articolate con l'inserimento dell'apostrofo (tra parentesi angolari) al posto di lettere e sillabe mancanti; sono esclusi i casi in cui è stato possibile rintracciare una grafia ricorrente e sistematica (es.: «de Medici» non ha mai l'apostrofo)
  • soppressione di h etimologica o pseudo etimologica ad inizio parola, ma conservazione di nessi consonantici e grafie latineggianti;
  • normalizzazione nell'uso della doppia;
  • correzione di refusi e lacune meccaniche;

Tutti gli interventi di normalizzazione sono stati effettuati tenendo conto del numero delle occorrenze delle diverse forme presenti nel testo; le correzioni effettuate sulla base di riferimenti esterni al testo (la seconda edizione: Vita di Michelagnolo Buonarroti pittore scultore architetto e gentiluomo fiorentino, Firenze, per Gaetano Albizzini all'insegna del sole, 1746.) sono state descritte all'interno di un marcatore: <span title="" ></span>.

Al file mancano le immagini relative alla trascrizione di c. 51v e c. 52r. La trascrizione è stata tratta da questa copia.