Pagina:Albini - Le nostre fanciulle.djvu/67

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
La preparazione 25

spondono alle timide richieste di lavoro.

Eppure domani le loro figliole potrebbero trovarsi in tale situazione!

Oggi io penso appunto a tutte queste fanciulle che, conquistato un diploma, nutrite di seri studi di pedagogia e di psicologia, invano i cercano lavoro nel quale realizzare i loro ideali.

Io dico loro: fate ciò che io avrei voluto fare, se altri lavori c doveri familiari non mi avessero trattenuta; — fate ciò che i nuovi tempi reclamano in Italia. Unitevi fra voi, due o tre amiche colte, scaldate da una stessa fiamma di bene e desiderose di conquistarvi una posizione indipendente; fondate piccoli collegi all’uso inglese e svizzero, in campagna; attuandovi tutto quel programma di educazione nuova che i tempi richiedono.

Pensate quale magnifico lavoro sia questo! Aiutare a formar la nuova generazione di donne operose, serene, istruendole di ciò che veramente occorre alla vita e fa le coscienze, preparandole sane e serene perchè siano un giorno madri intelligenti e amorose di figli propri o dei figli degli altri.

Mai vi fu un momento più opportuno per

La preparazione 25